Liquami e street food a piazza Caracciolo a Palermo, la denuncia | Foto :ilSicilia.it
Palermo

dell'associazione comitati civici

Liquami e street food a piazza Caracciolo a Palermo, la denuncia | Foto

di
19 Agosto 2019

 

Guarda in alto la gallery

In piazza Caracciolo, dentro lo Storico mercato della Vucciria, tra i luoghi più visitati a Palermo dai turisti, da anni ormai, nonostante a fatica cerchi di rinascere, vengono segnalati problemi di natura fognaria e i cassonetti della differenziata sporchi e maleodoranti, situazioni che causano disagi igienico sanitari se pensiamo che tutto avviene tra le bancarelle che vendono generi alimentari.

Tutto ha inizio il primo aprile 2017, quando l’associazione comitati civici Palermo, ha scritto al sindaco Leoluca Orlando “per le condizioni disastrose in cui versava la piazza per la presenza dei cassonetti della differenziata sporchi e maleodoranti e chiedendo la sanificazione dei contenitori ed altro“.

A seguire il 28 gennaio 2018 “Abbiamo indirizzato una mail al sindaco, Amap e Assessori di competenza rappresentando il problema fognario della piazza:
1) Liquami che non defluivano correttamente nella rete fognaria;
2) Basole divelte, piazza piena di voragini e dislivelli“.

Il 6 febbraio dello stesso anno “Sempre ai soggetti di cui sopra abbiamo segnalato l’allagamento della piazza a causa del pessimo stato della rete fognaria, chiedendo quando sarebbero dovuti iniziare gli improcrastinabili lavori di spurgo per eliminare i danni alla salute e alla incolumità pubblica“.

Dopo i ripetuti solleciti di intervento per rendere efficiente la rete fognaria, l’Amap ha eseguito dei lavori e hanno “a dir loro eliminato lo sversamento dei liquami” aggiungono dall’associazione.

“Ma oggi il problema si ripete. A ridosso del tombino, al centro della piazza, si è, infatti, formata da tempo una pozzanghera piena di liquami. E’ una situazione intollerabile specialmente adesso che il mercato sta cercando il rilancio attraverso tante iniziative come i venditori “street food”.
L’igiene è completamente assente, è intollerabile la visione dei turisti che sono costretti ha camminare sulle acque fetide“, concludono dall’associazione.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo. A piazza Caracciolo i commercianti vendono la merce tra i liquami |VIDEO

Palermo, alla ”Vucciria” i turisti fotografano i disastri della piazza

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.