15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Palermo

dell'associazione comitati civici

Liquami e street food a piazza Caracciolo a Palermo, la denuncia | Foto

19 Agosto 2019
'
'
'
'
'
'
'
'

 

Guarda in alto la gallery

In piazza Caracciolo, dentro lo Storico mercato della Vucciria, tra i luoghi più visitati a Palermo dai turisti, da anni ormai, nonostante a fatica cerchi di rinascere, vengono segnalati problemi di natura fognaria e i cassonetti della differenziata sporchi e maleodoranti, situazioni che causano disagi igienico sanitari se pensiamo che tutto avviene tra le bancarelle che vendono generi alimentari.

Tutto ha inizio il primo aprile 2017, quando l’associazione comitati civici Palermo, ha scritto al sindaco Leoluca Orlando “per le condizioni disastrose in cui versava la piazza per la presenza dei cassonetti della differenziata sporchi e maleodoranti e chiedendo la sanificazione dei contenitori ed altro“.

A seguire il 28 gennaio 2018 “Abbiamo indirizzato una mail al sindaco, Amap e Assessori di competenza rappresentando il problema fognario della piazza:
1) Liquami che non defluivano correttamente nella rete fognaria;
2) Basole divelte, piazza piena di voragini e dislivelli“.

Il 6 febbraio dello stesso anno “Sempre ai soggetti di cui sopra abbiamo segnalato l’allagamento della piazza a causa del pessimo stato della rete fognaria, chiedendo quando sarebbero dovuti iniziare gli improcrastinabili lavori di spurgo per eliminare i danni alla salute e alla incolumità pubblica“.

Dopo i ripetuti solleciti di intervento per rendere efficiente la rete fognaria, l’Amap ha eseguito dei lavori e hanno “a dir loro eliminato lo sversamento dei liquami” aggiungono dall’associazione.

“Ma oggi il problema si ripete. A ridosso del tombino, al centro della piazza, si è, infatti, formata da tempo una pozzanghera piena di liquami. E’ una situazione intollerabile specialmente adesso che il mercato sta cercando il rilancio attraverso tante iniziative come i venditori “street food”.
L’igiene è completamente assente, è intollerabile la visione dei turisti che sono costretti ha camminare sulle acque fetide“, concludono dall’associazione.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo. A piazza Caracciolo i commercianti vendono la merce tra i liquami |VIDEO

Palermo, alla ”Vucciria” i turisti fotografano i disastri della piazza

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.