Lite finisce nel sangue, accoltellato un uomo nel Palermitano :ilSicilia.it
Palermo

La vittima trasportata a Villa Sofia

Lite finisce nel sangue, accoltellato un uomo nel Palermitano

di
31 Luglio 2020

Una lite tra due uomini finisce nel sangue in una stalla di Capaci,. Un uomo di 45 anni è stato accoltellato e si trova ricoverato in codice rosso all’ospedale Villa Sofia di Palermo dove è stato trasportato con un’ambulanza del 118. La vittima, che nel litigio avrebbe cercato di difendersi con un bastone, è stata ferita con diversi fendenti che gli sono stati inferti con un arma da taglio sul corpo all’addome e al torace.

I carabinieri della stazione di Torretta, che indagano sull’accaduto, hanno già individuato e fermato il presunto responsabile dell’accoltellamento avvenuto in contrada Columbrina. Dovrà rispondere di tentato omicidio. Ancora poco chiari i motivi che hanno determinato la rissa. I carabinieri stanno interrogando familiari e testimoni.

La vittima, Rosario Di Maggio, proprietario di un’azienda agricola, è stata ferita da un ex dipendente, Valentino Macaluso, 36 anni. Macaluso è stato sentito tutta la notte dai carabinieri della compagnia di Carini che indagano per cercare di capire i motivi dell’aggressione.

Leggi anche

Tentato omicidio a Capaci, arrestato un ex dipendente della vittima

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47