Lo scandalo degli alberi cementati a Palermo: il Comune "striglia" le Ferrovie :ilSicilia.it
Palermo

IN VIALE FRANCIA

Lo scandalo degli alberi cementati a Palermo: il Comune “striglia” le Ferrovie

di
1 Dicembre 2020

Al posto della terra delle aiuole gli operai hanno messo cemento che circonda i tronchi degli alberi, soffocando le radici. Ma adesso a Palermo si tenta di rimediare allo scempio ambientale.

“Su segnalazione di alcuni residenti, – affermano il vice sindaco Fabio Giambrone e l’assessore al Verde, Sergio Marino – siamo intervenuti oggi per verificare quanto denunciato circa un discutibile intervento di rifacimento del marciapiede da parte di una ditta privata impegnata nei lavori del passante ferroviario in viale Francia. Abbiamo purtroppo riscontrato un metodo di esecuzione particolarmente invasivo e inaccettabile per lo sviluppo degli alberi. Abbiamo quindi disposto che i lavori siano immediatamente sospesi, chiedendo a Rfi di attivarsi affinché l’impresa realizzi l’intervento in modo più consono, con adeguati spazi per a crescita delle piante”.

Rfi ha fatto sapere che le aiuole saranno sistemate: «Il getto è stato realizzato in questa maniera per poter poi sagomare al meglio con un taglio del calcestruzzo indurito l’aiuola a margine di ogni albero, infatti c’è la necessita di contemperare 2 esigenze distinte: liberiamo gli alberi che, prima del nostro intervento erano completamente chiusi con asfalto (vedi foto da Google earth), garantendo un maggior “respiro”; consentiamo un passaggio per le persone a mobilità ridotta tra albero e muro di confine».

 

Già pochi giorni fa l’altro scandalo che ilSicilia.it aveva documentato in esclusiva sempre nello stesso appalto: quello dei rifiuti speciali sotterrati a pochi passi dalla nuova stazione ferroviaria (LEGGI QUI). Venerdì 6 novembre il sequestro probatorio dell’area, su input del Gip Filippo Serio.

 

 

LEGGI ANCHE:

Palermo: rifiuti speciali sotterrati nel cantiere del Passante Fs, scatta il sequestro | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Cronaca

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.