Lo sfogo di Musumeci: "Il 70% dei dipendenti della Regione è inutile" :ilSicilia.it

"non è gente digitalizzata"

Lo sfogo di Musumeci: “Il 70% dei dipendenti della Regione è inutile”

di
15 Ottobre 2020

“La Regione non era fatta per risolvere i problemi, era fatta per diventare un ‘ammortizzatore sociale’. La Regione è stata la più grande industria per 70 anni; si poteva entrare anche senza concorsi, con un biglietto da visita, con una telefonata… questa è stata la Regione siciliana. E non avere il coraggio di dirlo è davvero criminale. Io ho il coraggio di dirlo. Avevamo 19.000 dipendenti: 5.000 sono andati in pensione, ne abbiamo 13.000 e il 50% appartiene alla fascia A e B, assolutamente non funzionali a rendere efficiente la macchina regionale”.

Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, all’evento “Innovation Days” del Sole 24 Ore, dedicato in questa tappa a Sicilia e Sardegna.

“Qui non si fa un concorso dal 1991. Il più giovane ha 58 anni – aggiunge Musumeci – Non è gente digitalizzata, non è gente abituata a lavorare in un contesto assolutamente diverso, competitivo, come richiede oggi la pubblica amministrazione. Ed è con questa macchina che io devo fare i compiti giorno dopo giorno. E se richiamo un dirigente l’indomani ho lo stato di agitazione di tutte le sigle sindacali.

Ho detto che l’80% dei dipendenti regionali è assolutamente inutile alle funzioni programmatiche della Regione. Lo ripeto. Anche.se siamo passati dall’ 80 al 70% grazie al cielo. Il mio obiettivo è di arrivare almeno al 50%”.

 

L’UGL DICHIARA STATO DI AGITAZIONE

“ Stato di agitazione dei lavoratori regionali contro le dichiarazioni ritenute  lesive da parte del Presidente Musumeci sul loro operato su tutti gli organi di stampa e di informazione,  che hanno profondamente offeso la dignità di tutti i dipendenti regionali  del Comparto ed in particolare delle Categorie A e B  a partire da lunedì  19 ottobre  con l’astensione da parte dei lavoratori a  svolgere compiti e mansioni superiori”.
A dichiararlo sono i Resp.li Reg.li della Categoria A e B  UGL-FNA SICILIA      Alessandro Catalano e Lino Lucchese con  Ernesto Lo Verso Segretario regionale UGL-FNA Sicilia.
“Viene messa in dubbio dal Presidente Musumeci  – denunciano  i rappresentanti sindacali dell’UGL FNC  dell’isola –   la  professionalità  dei lavoratori regionali ritenuta non adeguata alle esigenze di una moderna Pubblica  Amministrazione  in Sicilia,  per la nostra  organizzazione sindacale è inaccettabile”.

 

LEGGI ANCHE:

Musumeci attacca i regionali: “L’80% si gratta la pancia”

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.