Lo sfogo di Tony Sperandeo: "Annullano gli spettacoli e prendono lo stipendio: vergogna" | VIDEO :ilSicilia.it

Post su facebook

Lo sfogo di Tony Sperandeo: “Annullano gli spettacoli e prendono lo stipendio: vergogna” | VIDEO

di
17 Agosto 2020

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

Tony Sperandeo, il popolare attore palermitano conosciutissimo in città per avere interpretato tantissimi ruoli – dal secondino del Malaspina in ‘Mary per sempre‘ a Tano Badalamenti ne ‘I cento passi‘, interpretazione che gli valse il David di Donatello – in un video pubblicato su facebook ne ha per tutti, in particolare per i componenti (a vario titolo) del governo nazionale: dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte al ministro Lamorgese, fino ad arrivare a Rocco Casalino, il portavoce del premier.

Per l’ennesima volta mi è saltato uno spettacolo, ma non è una questione di parte per gli artisti“. “Voglio essere preciso e duro, ce l’ho a morte con quelli che stanno al governo, che ci dovrebbero rappresentare, che ci promettono le cose e non mantengono quello che dicono“, sono alcune delle frasi di Sperandeo.

Il 27 di ogni mese a questi arriva ‘u beddu stipendio’ e in più hanno fatto richiesta del bonus della pandemia” (il riferimento è allo scandalo dei parlamentari che lo hanno chiesto, esploso nei giorni scorsi, nonostante, pur potendolo fare a norma di legge, i loro stipendi lautissimi dovrebbero essere sufficienti a mantenere una famiglia).

Sperandeo elenca tutti i sindaci e gli assessori dei comuni siciliani che lo avevano invitato per uno spettacolo, molti dei quali saltati. Cita Cateno De Luca e Nello Musumeci, ma è contro i componenti del governo nazionale che punta il dito Sperandeo: “Ci sono sbarchi ‘a tignité'”, “Cara signora ministra, caro presidente Conte, caro Casalino: che cosa avete fatto?”. “Non è vero che ci sono solo i ragazzi delle discoteche… state facendo una poco di minch…“, è il colorito sfogo, che si conclude con “Vergognatevi, vi dovete vergognare. Vergogna!

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv