Lo Snals contro Micari: "Ha trascinato l'Ateneo nell'agone politico" [Video Intervista] :ilSicilia.it
Palermo

L'intervista al segretario provinciale della Confsal Snals Università

Lo Snals contro Micari: “Ha trascinato l’Ateneo nell’agone politico” [Video Intervista]

di
4 Ottobre 2017

PALERMO – Una dura presa di posizione nei confronti del Rettore Fabrizio Micari, candidato alla presidenza della Regione, è quella che si evince dal documento, recentemente redatto dalla Confsal Snals Università, a firma del segretario provinciale Giovanni Madonia Ferraro.

Ad essere fortemente contestata la scelta della sua candidatura,  mantenendo all’interno dell’Università il ruolo di Magnifico rettore e la sua già annunciata decisione di essere in congedo, dal 7 settembre al 5 novembre (giorno delle elezioni), per dedicarsi alla campagna elettorale.

Un gesto così eclatante e unico nella storia dell’Università di Palermo – commenta Giovanni Madonia Ferraro – avrebbe dovuto quanto meno far spontaneamente sorgere nell’Accademia una riflessione, se non un’aperta contestazione, sui risvolti etici e morali conseguenti a tale scelta. Francamente non riusciamo a comprendere come mai l’Accademia universitaria accetti acriticamente che il Rettore rimanga in carica e, addirittura, che possa ritornare attivamente a guidare l’Ateneo in caso di sconfitta elettorale. Eppure, – aggiunge – dovrebbe essere chiaro a tutti che, nel momento stesso in cui si è candidato, il Rettore ha ormai irrimediabilmente perso quel ruolo super partes assegnatogli dalla legislazione vigente”.

Ci spiace constatare che, negli ultimi tempi, l’Accademia ha perso quel vigore che l’ha contraddistinta nel corso della centenaria storia dell’Ateneo, quando si è sempre dimostrata pronta a battagliare per perseguire i nobili fini dell’istituzione e il rispetto delle regole. Adesso invece – continua – l’Accademia si dimostra sempre più acquiescente nei confronti delle decisioni imposte dall’alto, anche quelle che sembrano addirittura infrangere la mission istituzionale. Prova ne è il silenzio con cui è stata accolta la delibera con cui – conclude – il Consiglio di Amministrazione ha soppresso le Aree della Formazione e della Ricerca”.

 

N.B.: In relazione al nostro articolo è pervenuta una nota del Prof. Giovanni Di Pisa, segretario provinciale dello SNALS Confsal che precisa:

  • non esiste un sindacato denominato “Confsal Snals Università”. Il sig. Giovanni Madonia Ferraro è il responsabile della Sezione presso l’Università di Palermo del sindacato “Confsal Federazione SNALS Università / CISAPUNI”, sigla non riferibile né identificabile con il sindacato Snals Confsal.
  • Nel merito delle affermazioni contenute in seno all’intervista rilasciata dal Sig. Madonia, si rappresenta che lo SNALS Confsal, Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola, essendo Sindacato autonomo, non si schiera né contro né a favore di quanti sono protagonisti di competizioni elettorali. Lo SNALS Confsal non è pertanto contro Micari.

Il Prof. Giovanni Di Pisa, nella già indicata qualità di rappresentante legale della Segreteria Provinciale SNALS Confsal di Palermo, si dissocia da quanto espresso, a titolo del tutto personale, dal sig. Giovanni Madonia Ferraro.

 

Il segretario nazionale “Confsal Federazione SNALS Università / CISAPUNI”, Santo Crisafi, precisa che il sig. Madonia Ferraro Giovanni è il segretario provinciale della Confsal Fed. S.N.A.L.S. Univ./ Cisapuni di cui è il legale rappresentante.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin