Lo studio del Fabi Palermo: "Nel periodo festivo crescono gli attacchi ai bancomat" :ilSicilia.it

L'allarme lanciato dal sindacato

Lo studio del Fabi Palermo: “Nel periodo festivo crescono gli attacchi ai bancomat”

di
30 Dicembre 2019

Non sono solo le rapine a preoccupare il settore bancario, ma anche furti e attacchi agli sportelli bancomat, soprattutto nel periodo natalizio.
È quanto emerge da uno studio della FABI di Palermo, elaborato sui dati del Rapporto Intersettoriale sulla Criminalità Predatoria 2019 redatto dall‘OSSIF, il centro di Ricerca dell’ABI sulla Sicurezza Anticrimine.

“L’analisi dei furti registrati nell’ultimo decennio ai danni dei vari tipi di impianti di custodia valori delle banche evidenzia un andamento altalenante con un trend in ascesa fino al 2016 e in diminuzione nel 2018 – dichiara Gabriele Urzì Segretario Provinciale FABI Palermo e Responsabile Salute e Sicurezza FABI Palermo – con una riduzione del 28,8 % nel 2018 rispetto al 2016 e con una percentuale di colpi falliti sempre superiore al 50%. I furti di tale tipologia si sono concentrati prevalentemente al nord, mentre la Sicilia è al nono posto fra le 20 regioni italiane con 17 episodi registrati”.

“Altra tipologia di attacchi dai quali le Banche devono tutelarsi – continua Urzì – sono i colpi messi a segno contro gli ATM che, in periodi festivi come quelli che stiamo vivendo, vengono caricati al massimo della capienza e, quindi, sono più appetibili per i criminali”.

urzì unicreditSecondo i dati della FABI, l’apice di tale tipologia di crimini è stato nel 2016 (798 episodi dato nazionale) con una positiva inversione di tendenza nel 2018 con un calo del 33% rispetto al 2016.

La Sicilia figura al decimo posto con 15 attacchi agli ATM – conclude Urzì – caratterizzati da un apice nell’intervallo orario tra le due e le quattro del mattino (35%), con una concentrazione nella giornata del sabato (46,5%), nel 68,2% dei casi l’attacco è stato portato a termine con gli esplosivi, con gravissimi rischi sulla sicurezza”.

Fondamentale per la riduzione degli episodi criminosi, secondo la FABI, la collaborazione con le istituzioni, i protocolli anticrimine con le prefetture, seminari, formazione e data base anticrimine. La FABI di Palermo ha istituito nel mese di novembre scorso, un Osservatorio Provinciale sulla Salute e Sicurezza nel Settore Bancario.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.