Lo Voi: "Falcone e Borsellino unici, poi solo imitatori" :ilSicilia.it
Palermo

AFFONDO DEL Procuratore di Palermo

Lo Voi: “Falcone e Borsellino unici, poi solo imitatori”

di
23 Maggio 2020

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino “sono stati unici” e “magistrati come loro purtroppo non ce ne sono stati più e non ce n’è sono adesso. C’è stato forse qualche imitatore, sicuramente in buona fede ma non sono gli originali. Gli imitatori fanno ridere, a volte”. Così il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi, intervenendo alla Conferenza dei rettori siciliani che ha organizzato l’evento in streaming, per ricordare la strage di Capaci e le vittime di mafia.

Il procuratore Lo Voi ha aggiunto: “Si è detto che l’assassinio di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sia stato un pessimo affare per la mafia: in parte è vero, perché la reazione dello Stato è stata robusta e continua. Ma c’è un però – ha sostenuto – La mafia è riuscita a liberarsi delle due persone che avevano la maggiore e più concreta visione della strategia per combatterla. Ci sono tantissimi magistrati che hanno svolto indagini e ottenuti grandissimi risultati, ma la loro scomparsa ci ha tolto guida e insegnamento. Credo di non far torto a nessuno se dico che magistrati come loro, purtroppo non ce ne sono stati più e non ce ne sono adesso”.

“La mafia continua ad avere la faccia truce dell’estortore, dell’omicida: una faccia truce pericolosa. Ma più pericolose sono le facce pulite che unitamente alla mafia tentano, e spesso riescono a infiltrarsi nel mondo dell’imprenditoria, della finanza, dell’economia, non solo al Sud ma anche in Emilia, in Lombardia, nel Veneto, nel Lazio e in altre parti. E queste facce pulite riescono a infiltrarsi anche nell’antimafia, abbiamo dovuto soffrire e subire anche questo aspetto”.

Lo Voi, ha lanciato un forte appello sul fronte della lotta alla mafia: “È una nuova resistenza, non possiamo permetterci il lusso di combatterla a giorni alterni e di ricordare le vittime della mafia solo durante gli eventi di commemorazione. Abbiamo il dovere di farlo ogni giorno. La lotta alla mafia non può essere delegata esclusivamente a magistrati e forze dell’ordine: è quindi importante che vi siano i rappresentanti della scuola, dell’Università, la chiesa per la sua diffusione, il mondo del lavoro”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.