19 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.22

dal 12 al 14 aprile

“L’Officina dell’Orca”: scrittori in residenza ricordando D’Arrigo

1 Aprile 2019

L’iniziativa denominata “Officina dell’orca”, dal titolo del celebre romanzo di Stefano D’ArrigoHorcynus Orca”, prevede l’organizzazione di una residenza creativa, dal 12 al 14 aprile, di scrittori ad Alì Terme, città natale del grande scrittore.

Si tratta di un vero laboratorio aperto in cui, in stretta correlazione con il territorio, sei scrittori ospiti nel paese, si immergeranno nell’anima dei luoghi, per raccontarli, ognuno secondo la propria cifra stilistica.

Da questa esperienza scaturirà la redazione di un volume di racconti scritti, ispirati ai luoghi dell’”Horcynus Orca”, che sarà pubblicata nella collana ” Topografie dell’ anima“, curata da Fulvia Toscano per Historica edizioni.

Gli scrittori ospiti, Massimo Barilla, Marinella Fiume, Clelia Lombardo, Milena Romeo, Alberto Samonà e Vincenzo Tripodo, incontreranno più volte, nel loro soggiorno, gli abitanti del paese, ascolteranno e ausculteranno i luoghi, si confronteranno, anche pubblicamente sulla loro scrittura e sul loro rapporto con il capolavoro darrighiano.

L’iniziativa è promossa da Naxoslegge, Pro loco di Alì Terme, fortemente sostenuta dal Comune di Alì Terme, nell’ambito del calendario di eventi dedicato al centenario dalla nascita di Stefano D’Arrigo.

Collaboreranno a vario titolo La Comunità Educante delle Figlie di Maria Ausiliatrice, il Circolo di cultura “Micio Garufi”.

Il programma della due giorni, tra i diversi appuntamenti prevede la visita a siti particolari del territorio di Alì Terme, tra cui le le Terme di “Granata Cassibile”, una escursione alla batteria militare “Margottini”, con vista panoramica sull’imbocco dello Stretto di Messina, la casa natale di Stefano D’Arrigo, un passaggio alle, poco note, miniere per concludere con un giro in barca in visita al capo Alì.

Tutti luoghi da cui gli ospiti potranno prendere spunto per le loro narrazioni che avranno, come suggerito, una cifra diversa, un taglio coerente ai diversi approcci, con un filo conduttore unico: leggere i luoghi, abitarne l’ anima, raccontarli, per consegnare ai futuri viaggiatori la percezione profonda, ripensata e rimeditata, di un proprio viaggio, che è anche un viaggio nella straordinaria opera di D’Arrigo, genius loci, presente/assente, che la città natale di Alì Terme vuole ricordare e onorare.

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.