18 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 12.49

Dal Csc di Roma un ciclo di letture per ricordare lo scrittore siciliano

L’omaggio a Pirandello per i 150 anni dalla nascita

15 Febbraio 2017

Saranno gli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma i primi a rendere omaggio al grande drammaturgo e scrittore siciliano Luigi Pirandello per celebrarne i 150 anni dalla nascita (1867-2017) con il ciclo di letture ‘Mondo di carta’, nell’ambito delle manifestazioni organizzate dall’Istituto di Studi Pirandelliani e sul Teatro Contemporaneo di Roma.

 

libriIl primo appuntamento, che si svolgerà nella sede dell’Istituto (la casa museo di Pirandello nel quartiere nomentano, vicino villa Torlonia), è per venerdì 17 febbraio, alle 21, quando la lettura drammatizzata sarà costruita sulle novelle “Il vecchio Dio”, “Certi obblighi”, “Una giornata” e “Mondo di carta”, interpretate dagli allievi del Centro proprio di fronte alla sua scrivania e tra i suoi libri. Ospite sarà Giorgio Patrizi, docente di Storia della Letteratura Italiana all’Università del Molise. Le letture, a cura dell’attore Roberto Antonelli e di Adriano De Santis, docenti del Centro, si svolgeranno poi a cadenza mensile, con i prossimi appuntamenti previsti per il 17 marzo, il 7 aprile, il 26 maggio, il 23 giugno, il 6 ottobre, il 3 novembre e il 1 dicembre 2017.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.