L'Oms denuncia: "Il mondo non è pronto a fronteggiare il coronavirus" | ilSicilia.it :ilSicilia.it

lo dice l'organizzazione mondiale della sanità

L’Oms denuncia: “Il mondo non è pronto a fronteggiare il coronavirus”

26 Febbraio 2020

Il mondo “semplicemente non è pronto” per fronteggiare la diffusione dell’epidemia di coronavirus.

E’ l’avvertimento del capo missione dell’Oms in Cina, Bruce Aylward, da Ginevra. Sono oltre 30 i Paesi e le regioni direttamente colpite dal coronavirus. I numeri parlano chiaro: il contagio ha superato gli 80 mila casi accertati, di cui 77.658 concentrati solo nella Cina. I decessi, oltre quota 2.700, sono soprattutto in Cina (2.663), in particolare nell’Hubei (2.563), la provincia epicentro dell’epidemia. Con oltre 9.000 pazienti sempre in condizioni critiche, i dati di ieri hanno mostrato 71 decessi nell’Hubei.

Intanto il governo italiano ha detto stop a gite e uscite scolastiche fino al 15 marzo per le scuole “di ogni ordine e grado”. Le assenze oltre i 5 giorni andranno giustificate con certificato medico. Le scuole chiuse per l’emergenza potranno attivare “modalità di didattica a distanza”.

Il governo ha anche ordinato disinfettante per le mani in tutti gli uffici pubblici e pulizia di bus e metro. Sono due misure disposte dal modello di ordinanza su Coronavirus preparata per le Regioni fuori dall’area del contagio. “Nelle P.a., nelle strutture sanitarie e in tutti i locali aperti al pubblico, devono essere messe a disposizione di addetti, utenti e visitatori, disinfettanti per il lavaggio delle mani”. Inoltre “le aziende di trasporto pubblico locale devono adottare interventi straordinari di pulizia dei mezzi”.

Tag:

La pittrice della Via Crucis | LE FOTO

Con questo bell'articolo sulla pittrice Maria Pia De Angelis si inaugura oggi "L'Occhiotriquetro - note e postille", la nuova rubrica di Piero Longo, poeta, critico teatrale, critico e storico dell'arte, nonché presidente de "Gli Amici del Teatro Biondo" e presidente onorario di "Italia Nostra Palermo"
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Ad Alimena la Misericordia cuce le mascherine per tutti

La Misericordia di Alimena, che da anni opera nel sociale ed è fautrice di tante belle iniziative, ha iniziato a produrre le mascherine. Saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta e sono già state stilate diverse liste per andare incontro soprattutto alle esigenze di tanti anziani.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona