L'ordinanza di Orlando svuota il centro storico, ma c'è ancora chi bivacca | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Il primo giorno del nuovo provvedimento anti-Covid

L’ordinanza di Orlando svuota il centro storico, ma c’è ancora chi bivacca | VIDEO

di
13 Novembre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

L’ordinanza annunciata martedì scorso dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando sul divieto di stazionamento a partire dalle 16 è entrata in vigore da poco tempo e resterà in essere fino al 3 dicembre.  La situazione complessiva che si registra nelle arterie centrali del capoluogo siciliano è quella di un complessivo rispetto della norma accompagnata da qualche eccezione.

Nelle zone centrali vi è un  gran dispiegamento di forze dell’ordine e da via Libertà a Via Maqueda passando per via Roma e Corso Vittorio Emanuele  si assiste ad una circolazione nel complessivo ridotta rispetto allo standard abituale di Palermo: i passanti, siano essi a piedi o con il monopattino o con le biciclette non indugiano troppo, proseguono il loro tragitto e in generale non si registrano grandi assembramenti di comitive.

La situazione  cambia leggermente nelle piazze adiacenti alle grandi vie all’interno delle quali, seppur in oggettiva assenza di enormi calche,  si assiste a qualche violazione della nuova ordinanza. Trattasi in tutti i casi di poche persone, in alcuni sole in altri ben distanziate, ma comunque in contravvenzione rispetto al nuovo dispositivo.

In generale il flusso di persone circolanti al di fuori dei mezzi di trasporto, il cui rumore di fondo continua ad accompagnare la vita della città, sembra essersi ridotto considerevolmente anche se non in maniera totale: una circostanza riconducibile probabilmente più alle restrizioni già imposte dagli ultimi Dpcm che non ad un’ordinanza entrata in vigore da troppo poco tempo.

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin