Loriana Lana: musicista, autrice e compositrice | INTERVISTA :ilSicilia.it

LA RUBRICA «PROFESSIONISTI GENIALI» - 5ª PUNTATA

Loriana Lana: musicista, autrice e compositrice | INTERVISTA

di
4 Luglio 2020

GUARDA LE FOTO IN ALTO

«Professionisti Geniali»: “L’autrice delle grandi star della musica pop con la passione per le talee” | di Roberta Cannata e Andrea Giostra.

Ciao Loriana, benvenuta a “Professionisti Geniali” e grazie per aver accettato il nostro invito. Nella vita professionale sei una nota “Musicista, compositrice e autrice” di grandissime star della musica italiana e internazionale tra le quali Mina, Celentano, Ennio Morricone, Amii Stewart. Il mondo della musica d’autore e della musica pop in Italia sono molto seguiti, ma non sempre il pubblico capisce il grande lavoro che c’è dietro, la disciplina e lo studio costante che tutto questo comporta. Ci racconti del tuo lavoro?

Mi piace giocare con le parole, sono curiosa, amo sperimentate, adoro le sfide. Il mio lavoro è un gioco, il più divertente che ci sia.

Ci racconti qual è stato il tuo percorso artistico che ti ha portato a collaborare con star di livello internazionale ed alcune di queste proprio dei miti indiscussi come Mina e Celentano?

Ho iniziato poco più che bambina, scrivevo, musicavo testi, sognavo il Festival di Sanremo, ma mai avrei immaginato di portare una canzone, Fossi un Tango, scritta con Aldo Donati all’Ariston. Ad interpretarla fu Iva Zanicchi. Poi ho avuto la fortuna di collaborare con Amii Stewart ed Ennio Morricone, Mariangela Melato, Lina Wertmuller...

Chi sono gli artisti più esigenti con cui hai lavorato e quali quelli più noti, a parte quelli che abbiamo citato noi?

Sicuramente Lilli Greco, grande produttore, colui che scoprì Paolo Conte e produsse Venditti e De Gregori, era molto esigente e severissimo, ore ed ore a ragionare sul testo di una canzone e poi Luis Bacalov, premio Oscar per Il Postino, esigente ed inflessibile, da lui ho imparato molto.

Tutti i nostri lettori sicuramente si chiederanno com’è lavorare con Mina o con Celentano. Ci racconti qualche episodio divertente per soddisfare la curiosità dei nostri lettori e che ovviamene puoi raccontarci?

Mina e Celentano fanno da sempre parte della mia mitologia personale. Figuriamoci quando seppi che la Signora della musica aveva scelto un mio brano (scritto con Donati) che nientemeno sarebbe uscito nell’album Le migliori di Mina Celentano. Sette dischi di platino e diciotto mesi in classifica.

Quali sono i pezzi più noti al grande pubblico che hai scritto per queste star e quelli invece che ami di più?

Il pubblico ama le sigle dei cartoni animati giapponesi che ho scritto nel tempo. Durante un fortunatissimo concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma, centinaia di persone cantavano con noi. Conoscevano tutti i testi a memoria. Qualche titolo? Pat la ragazza del baseball, Vultus five, L’invincibile Shogun. Quello che amo di più, tornando alla musica leggera, è “Quando la smetterò” che ho scritto per Mina.

Mina Official YouTube Channel: “Quando la smetterò” da “Le Migliori”, 2016. Canta Mina, musica e testo di Loriana Lana e Aldo Donati.

Chi è invece Loriana nella quotidianità, nella vita al di fuori del lavoro?

Sono una persona semplice. Amo l’ordine, la buona cucina, il giardinaggio, il cinema e il fitness.

Come ben sai Noi siamo alla ricerca di “Professionisti Geniali” e Tu lo sei al 100%. Sei una donna di successo nel mondo dello spettacolo e della canzone, con una grande passione per la natura, per le piante, i fiori del tuo terrazzo che amie curi personalmente, ed in particolare la produzione delle talee. Poi l’altra tua passione, quella del collezionare orecchini. Ci parli di queste tue passioni? Come nascono, come le coltivi e cosa ti regalano emozionalmente?

Non mi ritengo un genio… sono un’appassionata artigiana della musica… L’amore per il giardinaggio nasce in tempi non sospetti… Amavo visitare giardini in fiore, il parco delle rose all’Aventino, Keukenhof in Olanda. Poi ho iniziato a coltivare piante, a produrre talee, a seminare e prendermi cura del verde, non c’è cosa più gratificante e rilassante. Collezionare orecchini è molto divertente. Alcuni li realizzo personalmente, sono pezzi unici, come i “Beatles”, “Frida Kahlo”.

Loriana Lana con le piante e i fiori del suo terrazzo romano:

Ci racconti qualche episodio divertente legato ai tuoi ricordi? Qualcosa che ami ricordare e che possa far sorridere i nostri lettori.

Andai a vedere la prima de Il postino. Uscendo dal cinema pensai che il mio amico Bacalov avrebbe vinto l’Oscar. Glielo dissi e lui si mise a ridere… quando arrivò la nomination mi diede della strega… Quando vinse la statuetta che gli fu consegnata da Sharon Stone, mi confessò che in quel preciso momento i suoi pensieri erano rivolti a me… “Ma come? – gli dissi – con La Stone accanto, pensavi a me?”

Un piccolo gossip in musica… ti sei mai innamorata “artisticamente e non” di una star con cui hai collaborato? Anche se è stato solo un amore artistico o platonico ce lo puoi raccontare?

Come non ci si può innamorare platonicamente di una star? Le ho amate e le amo tutte.

Quali sono tuoi prossimi progetti che puoi condividere con noi anticipandoceli? Con quali star saranno le tue prossime collaborazioni artistiche? Facci sognare…

Sto scrivendo, insieme al Maestro Davide Pistoni, le musiche per La Grande Storia, L’inviato della storia di Fabio Toncelli per Rai 3, Geo, Il cacciatore di paesaggi, sempre per Rai 3. Poi sto registrando nuove canzoni.

Cosa rappresenta per te la musica, al di là del lavoro?

La musica è come un bel sogno che vorresti non finisse mai.

Se dovessi consigliare ai nostri lettori tre film da vedere quali consiglieresti e perché?

Amo Ettore Scola, quindi consiglierei C’eravamo tanto amati, poi I segreti di Brokeback Mountain di Ang Lee e Bellissima di Luchino Visconti.

Tre libri da leggere assolutamente, quali consiglieresti e perché proprio questi?

Moby Dick, Un uomo e Siddharta. Il primo perché mi ha dato la fantastica sensazione di partecipare attivamente alla caccia della balena bianca insieme ad Akab. Praticamente a bordo del veliero Pequod c’ero anch’io. Il secondo per le minuziose descrizioni della Fallaci, per la dolorosa bellezza della storia e il terzo perché la narrazione ti induce a meditare e riflettere.

Qual è il tuo sogno nel cassetto che ti senti di rivelarci?

Conoscere personalmente Adriano, che amo tantissimo, e proporgli un mio inedito.

Dove potranno seguirti i nostri lettori?

Sulla mia pagina Facebook, su lorianalana.it e su Instagram.

Prima di salutarci ecco la nostra domanda di rito: “Che cos’è per Te la genialità”?

È una naturale predisposizione verso l’arte o la scienza, che ti consente di realizzare qualcosa di importante e di grande spessore culturale.

Grazie Loriana e come dice in musica il grande Andrea Bocelli “Vivo per lei perché mi fa Vibrare forte l’anima”.

Roberta e Andrea

 

I CONTATTI

Loriana Lana

http://www.lorianalana.it 

https://www.instagram.com/lorianalana_official/

https://www.facebook.com/loriana.lana 

http://www.facebook.com/pages/LORIANA-LANA/38900192962

https://it.wikipedia.org/wiki/Loriana_Lana 

Interviste TV a Loriana Lana: https://youtu.be/wrMjBZ5MWi0 

W Gli Sposi” L’ultimo Film con Paolo Villaggio – Intervista Loriana Lana Radio Roma Capitale: https://youtu.be/ZZliim9de8Q

Roberta Cannata

https://www.facebook.com/roberta.cannata.9

https://www.instagram.com/robycannata1/

Andrea Giostra

https://www.facebook.com/andreagiostrafilm/ 

https://andreagiostrafilm.blogspot.it 

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 19:10