L’Orto in IPM di Bicocca: avviato un progetto per la rieducazione sociale :ilSicilia.it
Catania

plauso del sindaco Pogliese

L’Orto in IPM di Bicocca: avviato un progetto per la rieducazione sociale

di
8 Aprile 2021

Un orto biologico come strumento di riabilitazione e valorizzazione dei rapporti interpersonali, ma anche di sensibilizzazione alla tutela del territorio e alla promozione dei suoi frutti destinati al consumo. E’ il progetto “L’Orto in IPM di Bicocca” finanziato con i fondi della legge 285/97 che ho avviato quest’oggi nell’Istituto penale per minorenni di Bicocca con l’assessore ai Servizi sociali Giuseppe Lombardo. Sono intervenuti nell’occasione la direttrice dell’Istituto, Letizia Bellelli, il presidente della Cooperativa Prospettiva, Glauco Lamartina, la responsabile dell’ufficio Programmazione servizi sociali del Comune di Catania, Lucia Leonardi.

Il progetto, che ha la durata di dodici mesi, coinvolgerà a rotazione tutti i minori presenti in IPM con attività dalla forte valenza educativa e formativa, basate su un positivo rapporto con la natura in tutte le sue forme e i suoi tempi. L’obiettivo è quello di realizzare e mettere in produzione un orto biologico per la coltivazione di frutta e ortaggi da destinare sia al consumo interno che ad azioni di solidarietà e di riparazione del danno nei confronti di enti che si occupano di famiglie in difficoltà.

l’avvio del progetto

“Sono particolarmente contento – ha detto il sindaco di Catania, Salvo Pogliese – di dare l’avvio a un progetto che mira alla rieducazione di tanti ragazzi attraverso i valori della solidarietà, delle relazioni, del rispetto dell’ambiente e soprattutto del territorio che ci appartiene e che siamo chiamati a salvaguardare e a valorizzare anche in un’ottica di crescita economica e di sviluppo. Nuove chance e opportunità sono sempre possibili anche e soprattutto per chi ha commesso errori in giovanissima età e dopo un importante percorso di consapevolezza, riuscirà con senso di responsabilità a guardare verso un orizzonte diverso”.

Attraverso la partecipazione attiva i ragazzi potranno anche acquisire la consapevolezza su concetti legati al consumo responsabile del cibo, alle proprietà organolettiche degli alimenti e al positivo impatto ambientale del chilometro zero.

Nella zona individuata per l’orto, partendo dall’attività di bonifica, sono stati allestiti cassoni riempiti di terra dove sono state messe a dimora piante aromatiche, verdure e frutta. Nell’area è stato inoltre realizzato un murales grazie al contributo di Salvo Ligama, artista di rilievo internazionale, che ha guidato i ragazzi dall’ideazione del bozzetto alla fase di pittura.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin