M5s bagherese dietro l'acquisto dell'ecomostro di Aspra? "Ispezione al Comune" :ilSicilia.it
Palermo

lo chiede il capogruppo del Pd all'Ars Cracolici

M5s bagherese dietro l’acquisto dell’ecomostro di Aspra? “Ispezione al Comune”

di
23 Ottobre 2018

“Bisogna avviare un’ispezione preso gli uffici del Comune di Bagheria per verificare la legittimità degli atti amministrativi della Giunta e del primo cittadino Patrizio Cinque”. Lo chiede, in una interrogazione parlamentare presentata all’Ars, il deputato regionale del PD Antonello Cracolici, che interviene sulla vicenda dell’acquisto del cosiddetto ‘Ecomostro di Aspra’.

“Se un sindaco che determina e indirizza le politiche di sviluppo economiche e sociali di una comunità è contemporaneamente componente di una società che cerca di trarre profitto da un investimento privato speculativo ai danni del bene comune e dell’ambiente – scrive Cracolici nell’interrogazione – allora siamo in presenza di un conflitto di interesse sul quale è bene fare luce”.

Patrizio Cinque
Patrizio Cinque

“Non è chiaro – aggiunge il parlamentare regionale PD – come sia stato possibile che una cordata di esponenti del Movimento 5 Stelle, composta anche dal sindaco di Bagheria Patrizio Cinque e dal deputato nazionale Caterina Licatini – per altro solo pochi giorni prima nominata presidente del Consiglio di Amministrazione della società Amb, azienda multiservizi a totale partecipazione e controllo del Comune di Bagheria – si sia aggiudicata lo scheletro in cemento sul mare di Aspra, da sempre oggetto di contenzioso con le associazioni ambientaliste che ne chiedono la demolizione”.

“Sembra chiaro – conclude Cracolici – lo spirito speculativo dell’acquisto che ha anticipato di un solo giorno l’approvazione da parte della giunta di Bagheria di un regolamento che potrebbe, incidendo su eventuali demolizioni di parti abusive di immobili privati, determinare un beneficio per i proprietari ed investitori”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin