M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo :ilSicilia.it

La riflessione di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

di
4 Dicembre 2020

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro.

Il risultato delle elezioni regionali siciliane e delle successive elezioni politiche, avevano fatto credere che fosse nata una forza politica in grado di governare l’Italia. Invece, si è rivelata una grande bluff. Tutti quegli elettori che avevano esultato, pensando che la politica fosse stata messa di fronte alle sue responsabilità e quindi bocciata, saranno costretti a ricredersi. Anzi, parafrasando il presidente della commissione parlamentare Antimafia, Nicola Morra, a proposito dei calabresi che votarono Jole Santelli nonostante sapessero che era affetta da un tumore, si potrebbe dire: avete votato M5s e questi sono i rappresentanti che vi meritate. Gente senza una vaga idea dello Stato, incapace di amministrare un condominio, che teorizza la decrescita felice, ovvero meglio tutti più poveri piuttosto che professionisti benestanti grazie al proprio lavoro. Meglio il reddito di cittadinanza che il riconoscimento del merito di chi si impegna e contribuisce a rendere grande il nostro Paese.

La rottura era nell’aria da tempo, Alessandro Di Battista ha organizzato le cose per bene, riuscendo a mettere in difficoltà il suo ex sodale Luigi Di Maio. Certo, ci saranno tentativi per fare rientrare la protesta che ha fatto implodere il M5s, ma la disfatta si annuncia inarrestabile. Saranno giorni difficili per il premier Giuseppe Conte che potrebbe improvvisamente essere disarcionato dalla carica più alta di Palazzo Chigi. Se crisi di governo dovrà essere meglio che sia immediata, prima dell’inizio della programmazione del recovery fund. Ciò eviterebbe ritardi, ma soprattutto pasticci.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin