M5S, procedimento disciplinare contro Forello: 'Ha danneggiato l'immagine del Movimento' :ilSicilia.it
Palermo

ha contestato l'alleanza di governo con la Lega

M5S, procedimento disciplinare contro Forello: ‘Ha danneggiato l’immagine del Movimento’

29 Maggio 2019

Procedimento disciplinare da parte del Collegio dei probiviri del M5S per Ugo Forello, consigliere comunale ed ex candidato a sindaco di Palermo per il Movimento.

Forello, distintosi negli ultimi tempi per aver apertamente contestato l’alleanza di governo con la Lega e alcune scelte dei vertici Cinquestelle, sarebbe accusato di aver danneggiato l’immagine del Movimento, tramite dichiarazioni e comportamenti contrari agli obblighi assunti.

Solo lunedì, dopo i risultati delle Europee, l’ex candidato a sindaco aveva scritto: “I vertici del movimento siciliano e nazionale dovrebbero fare un esame di coscienza, riflettere sulla sconfitta e, probabilmente, fare un passo indietro. Così ci estinguiamo“.

Non mi interessa rispondere agli attacchi personali che ricevo giornalmente, ma dare il mio modesto contributo nel dibattito sul MoVimento e sul Paese – scrive sul suo profilo Facebook – Interrogarsi e riflettere sulla mutazione contenutistica e organizzativa, non per tornare indietro, ma per proiettare in avanti lo spirito iniziale“.

E conclude: “Un’altra strada è possibile. Se il M5S vuole non solo sopravvivere, ma rilanciare deve inventare qualcosa di nuovo: un’organizzazione politica che lotta per la giustizia sociale e l’ambientalismo coniugati insieme; trasparenza, legalità e partecipazione democratica”.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, nuovo strappo Forello-M5S: “Gli errori si pagano”

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.