M5S, procedimento disciplinare contro Forello: 'Ha danneggiato l'immagine del Movimento' :ilSicilia.it
Palermo

ha contestato l'alleanza di governo con la Lega

M5S, procedimento disciplinare contro Forello: ‘Ha danneggiato l’immagine del Movimento’

di
29 Maggio 2019

Procedimento disciplinare da parte del Collegio dei probiviri del M5S per Ugo Forello, consigliere comunale ed ex candidato a sindaco di Palermo per il Movimento.

Forello, distintosi negli ultimi tempi per aver apertamente contestato l’alleanza di governo con la Lega e alcune scelte dei vertici Cinquestelle, sarebbe accusato di aver danneggiato l’immagine del Movimento, tramite dichiarazioni e comportamenti contrari agli obblighi assunti.

Solo lunedì, dopo i risultati delle Europee, l’ex candidato a sindaco aveva scritto: “I vertici del movimento siciliano e nazionale dovrebbero fare un esame di coscienza, riflettere sulla sconfitta e, probabilmente, fare un passo indietro. Così ci estinguiamo“.

Non mi interessa rispondere agli attacchi personali che ricevo giornalmente, ma dare il mio modesto contributo nel dibattito sul MoVimento e sul Paese – scrive sul suo profilo Facebook – Interrogarsi e riflettere sulla mutazione contenutistica e organizzativa, non per tornare indietro, ma per proiettare in avanti lo spirito iniziale“.

E conclude: “Un’altra strada è possibile. Se il M5S vuole non solo sopravvivere, ma rilanciare deve inventare qualcosa di nuovo: un’organizzazione politica che lotta per la giustizia sociale e l’ambientalismo coniugati insieme; trasparenza, legalità e partecipazione democratica”.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, nuovo strappo Forello-M5S: “Gli errori si pagano”

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin