M5S, Tancredi nuovo capogruppo all'Ars. E intanto Carbone (Pd) attacca la morale grillina :ilSicilia.it
Palermo

Componente della commissione Cultura, formazione e lavoro, succede a Mangiacavallo

M5S, Tancredi nuovo capogruppo all’Ars. E intanto Carbone (Pd) attacca la morale grillina

di
1 Marzo 2017

Sergio Tancredi è il nuovo capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars. Il parlamentare del Trapanese succede a Matteo Mangiacavallo, in virtù della rotazione semestrale stabilita dalle regole interne del gruppo. Nato a Campobello di Mazara nel 1967, preparatore atletico e laureato in Scienze Motorie, Tancredi è componente della commissione Cultura, formazione e lavoro a Palazzo dei Normanni e segue frequentemente quella al Bilancio, dopo essere stato alla commissione Affari istituzionali e componente della commissione Esame delle attività dell’Unione Europea. Tra i suoi atti parlamentari, a prima firma, si contano 12 disegni di legge e oltre 60 atti ispettivi.

carbone-pdIntanto il deputato Pd Ernesto Carbone si scaglia contro l’eticità dei grillini. “I 5 Stelle dalla morale a corrente alternata raccontino piuttosto com’è finita la vicenda delle firme false a Palermo. I fantomatici probiviri 5 Stelle non avevano sospeso i deputati Mannino, Di Vita e Nuti? Sarebbe il caso che spiegassero questa sospensione fantasma visto che tutti sono ancora saldamente attaccati alla loro poltrona: tutti e tre ancora iscritti al gruppo parlamentare M5s, la deputata Mannino è addirittura segretaria d’aula e Nuti siede indisturbato tra i componenti della commissione Antimafia. Di Battista intendeva questo quando diceva ‘non faremo sconti a nessuno’?”. Lo afferma in una nota Ernesto Carbone, deputato del Pd.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin