Mafia, arrestato ex poliziotto a Palermo: "Passava notizie ai boss di Brancaccio" :ilSicilia.it

Scoperta rete di informatori che avvisava cosca fratelli Marino

Mafia, arrestato ex poliziotto a Palermo: “Passava notizie ai boss di Brancaccio”

di
19 Giugno 2020

La polizia di Stato, su delega della Dda, ha eseguito un’ordinanza del gip del Tribunale nei confronti di un ispettore di polizia, Vincenzo Di Blasi, di 61 anni, di Salvatore Mendola, 56 anni e di una terza persona.

Il primo è finito in carcere, il secondo ai domiciliari, il terzo con l’obbligo di presentazione alla Pg. Di Blasi è indagato per concorso esterno di associazione mafiosa, mentre Mendola e la terza persona per favoreggiamento aggravato. I tre farebbero parte di una rete di informatori creata dai fratelli Marino, accusati di traffico di stupefacenti e delle truffe alle assicurazioni da parte della cosiddetta “banda degli spaccaossa”.

Secondo le indagini, coordinate dall’aggiunto Salvatore De Luca, i Marino poteva controllare le indagini della polizia attraverso questa “rete”. Salvatore Mendola sarebbe stato in grado di fornite in tempo reale i dati identificativi dei veicoli di copertura utilizzati dalla polizia giudiziaria durante i pedinamenti.

L’organizzazione poteva contare in particolare sulle “soffiate” di Vincenzo Di Blasi, ispettore di polizia in quiescenza, scarcerato nel settembre del 2015 dopo aver scontato una condanna a sei anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa.

Dalle indagini è emersa l’attualità del rapporto tra l’ex ispettore di polizia e gli uomini d’onore di Brancaccio. Di Blasi avrebbe avvicinato ex colleghi della polizia e dei carabinieri per acquisire informazioni riservate da riferire ai Marino che per questo lo avrebbero pagato mensilmente.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.