Mafia, arrestato per truffa il genero di Totò Riina :ilSicilia.it

San Pancrazio Salentino

Mafia, arrestato per truffa il genero di Totò Riina

di
1 Dicembre 2017

È stato arrestato a San Pancrazio Salentino, dove vive con la moglie e i figli, il genero del boss Totò Riina. Antonino Ciavarello detto Tony, che in puglia gestisce una ditta di ricambi per automobili, è stato messo ai domiciliari per una truffa che avrebbe commesso nel 2009 a Termini Imerese.

A luglio di quest’anno i carabinieri avevano posto sotto sequestro beni per 1,5 milioni riconducibili a Ciavarello, alla moglie Maria Concetta e ai tre figli minorenni, ai quali sarebbero stati intestati conti correnti in cui sarebbero confluite somme provenienti da proventi di illeciti. In seguito a questa operazione il genero del capo dei capi aveva lanciato una colletta su facebook, sostenendo che i sequestri operati dalla magistratura avevano mandato lui e la sua famiglia nel lastrico.

Ciavarello e sua moglie erano appena tornati da Corleone, dove si erano recati per assistere ai funerali di Totò Riina, deceduto il 17 novembre. Al rientro i carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino hanno bussato alla sua porta per notificare il provvedimento di arresto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.