Mafia, blitz a Palermo: convalidati i 16 fermi di Ciaculli-Brancaccio :ilSicilia.it
Palermo

la decisione

Mafia, blitz a Palermo: convalidati i 16 fermi di Ciaculli-Brancaccio

di
23 Luglio 2021

Sono stati convalidati i 16 fermi disposti dalla Dda di Palermo nei confronti di boss, gregari e “colonnelli” di Cosa Nostra finiti in manette il 20 luglio nell’ambito di una inchiesta sul mandamento mafioso di Ciaculli-Brancaccio.

Gli indagati restano in carcere – tranne Ignazio Ingrassia che è ai domiciliari per motivi di salute – perchè il giudice ha applicato la tutti la custodia cautelare. Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti sono finite “famiglie” storiche della città come Corso dei Mille, Roccella, Brancaccio e Ciaculli. Al vertice del mandamento ci sarebbe Giuseppe Greco, nipote di Michele Greco detto “il papa”. Dopo l’arresto del cugino Leandro Greco, interessato a realizzare un cimitero privato vista l’emergenza sepolture a Palermo, il mandamento mafioso è stato retto da Giuseppe che si è occupato di tenere i rapporti con le altre famiglie mafiose. Al suo fianco c’era Ignazio Ingrassia detto “il boiacane”, un anziano mafioso con importanti reazioni con la mafia americana.

Greco e Ingrassia controllavano capillarmente il territorio intervenendo anche nella compravendita di terreni e immobili e gestendo il mercato della droga. L’inchiesta ha svelato 50 estorsioni: nessuna commerciante ha denunciato il racket. Anzi dall’indagine emerge che le vittime pagavano senza ribellarsi limitandosi a chiedere al boss di non scrivere il loro nome nel “libro mastro” per evitare di avere guai giudiziari in caso di sua scoperta.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Cronaca

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.