Mafia, indagato un consigliere comunale nel Siracusano :ilSicilia.it

era già finito in carcere nel luglio scorso

Mafia, indagato un consigliere comunale nel Siracusano

9 Ottobre 2018

Un consigliere comunale indagato per mafia a Pachino (Sr). Si tratta di, 59 anni. Per lui la Procura distrettuale antimafia di Catania ha notificato un avviso di conclusioni indagini. Indagato anche Salvatore Giuliano, 55 anni. L’accusa per entrambi è di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Per l’accusa Giuliano è capo e promotore dell’associazione mafiosa, che opera nel territorio di Pachino e Portopalo, e Spataro sarebbe un affiliato. Secondo gli inquirenti grazie alla “condizione di assoggettamento e di omertà” avrebbero commesso una “serie indeterminata di delitti contro la persona, il patrimonio e la pubblica amministrazione” per acquisire il controllo di attività economiche, concessioni, autorizzazioni, appalti e servizi pubblici ed anche per procurare voti per sé e per altri in occasione delle elezioni amministrative del 25 maggio 2014.

Giuliano era finito in carcere nel luglio scorso insieme ad altre 18 persone nell’ambito dell’operazione “Araba Fenice” della polizia che ha smantellato l’associazione mafiosa denominata “clan Giuliano” in grado, secondo gli inquirenti, di condizionare le attività economiche di Pachino, ed occuparsi di attività illecite dalle estorsioni al traffico di sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi era stato chiuso il bar “Scacco Matto” a Pachino, riconducibile proprio a Spataro perchè ha l’interdittiva per mafia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 17:03