Mafia, la Finanza sequestra un noto bar a Noto | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Siracusa

il provvedimento è della Dda

Mafia, la Finanza sequestra un noto bar a Noto

19 Marzo 2020

La guardia di finanza ha sequestrato il bar ‘I Vicerè’ di Noto, ritenuto riconducibile a Domenico ‘Rino’ Albergo Waldker, di 58 anni, indicato come esponente del clan siracusano Trigila.

Il provvedimento, emesso dalla sezione Misura di prevenzione del Tribunale su richiesta della Dda etnea, è stato eseguito da militari delle Fiamme del comando provinciale di Catania in collaborazione con loro colleghi della Tenenza di Noto. Già nel luglio del 2019 il nucleo Pef etneo aveva eseguito nei suoi confronti un sequestro preventivo di beni per 4 milioni.

Albergo Waldker è già stato condannato per associazione mafiosa, traffico di stupefacenti, estorsioni e illecita concorrenza.

Secondo l’accusa a partire dagli anni Duemila, avrebbe acquisito attività di ristorazione e bar nel centro di Noto. Nel 2019 la Prefettura di Siracusa aveva emesso due interdittive antimafia per società della famiglia Albergo: ‘La Cattedrale srls’ e ‘Quelli del chioso srl’.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.