Mafia: sequestro di beni a Salvatore Grizzaffi, nipote di Totò Riina :ilSicilia.it
Palermo

PER UN VALORE DI 500.000 EURO

Mafia: sequestro di beni a Salvatore Grizzaffi, nipote di Totò Riina

11 Dicembre 2019

I carabinieri del Ros, coadiuvati dai militari della compagnia carabinieri di Corleone (Pa), hanno eseguito un decreto di sequestro beni della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo nei confronti di Mario Salvatore Grizzaffi, 53 anni, e del suo nucleo familiare.

Al parente del defunto Totò Riina (Grizzaffi è figlio di una sorella del boss mafioso morto in cella), sono stati sequestrati beni per un valore complessivo di circa cinquecentomila euro.

Il patrimonio, sito interamente nella provincia di Palermo, è costituito da un’abitazione, un magazzino, un’autovettura, 8 rapporti bancari e 6 polizze assicurative.

Le indagini patrimoniali condotte dai carabinieri rappresentano un altro colpo nei confronti del mandamento mafioso di Corleone, uscito depotenziato negli ultimi 5 anni dagli esiti delle indagini Patria, All Stars e Grande Passo, e dai sequestri beni a carico del defunto capo mafia Totò Riina e del fratello Gaetano, attualmente detenuto per mafia e dei fratelli Rosario Lo Bue, al vertice del mandamento di Corleone e Calogero o Bue.

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.