25 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.23

E' in coma dopo due interventi chiurgici

Mafia: Totò Riina in fin di vita

16 Novembre 2017

E’ in fin di vita il boss Totò Riina. Il boss corleonese, ricoverato nel Reparto detenuti dell’ospedale di Parma, è in coma da giorni dopo due interventi chirurgici. Proprio oggi compie oggi 87 anni.

Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza e considerato ancora dagli inquirenti il capo indiscusso di Cosa nostra, Riina sta scontando 26 condanne all’ergastolo per decine di omicidi e stragi tra le quali quella di viale Lazio, gli attentati del ’92 in cui persero la vita Falcone e Borsellino e quelli del ’93, nel Continente.

Nelle ultime settimane Riina è stato operato due volte. I medici hanno da subito avvertito che difficilmente il boss, le cui condizioni sono da anni compromesse, avrebbe superato gli interventi. Con il parere positivo della Procura nazionale antimafia e dell’Amministrazione penitenziaria, il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha firmato il permesso per i figli, che potranno stargli vicino.

Nel luglio scorso il tribunale di sorveglianza di Bologna aveva rigettato la richiesta di differimento della pena per Riina, avanzata dai suoi legali. I giudici hanno ritenuto che il boss fosse curato nel migliore dei modi nell’ospedale emiliano. Riina ha si’ molte malattie, alcune legate all’età, ma – secondo i magistrati – è assistito quotidianamente con “estrema attenzione e rispetto della sua volontà, al pari di qualsiasi altra persona che versi in analoghe condizioni fisiche”. Condizioni che, per il collegio, non riducono il pericolo: Riina è “vigile” e “lucido” e non è cambiato.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.