Malattie del sangue: a Palermo un convegno con esperti da tutta Italia :ilSicilia.it

Il 6 e 7 ottobre

Malattie del sangue: a Palermo un convegno con esperti da tutta Italia

di
4 Ottobre 2017

Le nuove terapie contro le malattie del sangue, grazie al trapianto di cellule staminali ed ai farmaci innovativi. Di questo e altro si discuterà alla quindicesima edizione del congresso “Attualità e prospettive in oncoematologia”, in programma il 6 e 7 ottobre nelle sale di Villa Magnisi, sede dell’Ordine dei medici di Palermo.

Nell’arco delle otto sessioni di lavoro, una trentina di esperti provenienti da tutta Italia si confronteranno sui temi più attuali relativi ai tumori del sangue, dalla diagnosi alle cure. Si parlerà, tra l’altro, delle nuove terapie contro il mieloma multiplo e del linfoma di Hodgkin nel paziente anziano ed in quello refrattario.

Una sessione sarà dedicata, inoltre, alle neoplasie mieloproliferative ed in un’altra si approfondirà il trapianto di cellule staminali ematopoietiche, per concludere il convegno con un aggiornamento sulle leucemie acute.

Responsabile scientifico dell’evento è Maurizio Musso, direttore dell’unità operativa di Ematologia e trapianto di midollo osseo del dipartimento oncologico “La Maddalena” di Palermo.

Grazie ad alcuni farmaci rivoluzionari, è cambiato il trattamento di queste patologie, – spiega Musso – l’obiettivo del convegno è, dunque, quello di contribuire alla formazione ed all’aggiornamento dei medici, che operano in questo settore, affrontando temi in continua evoluzione e confrontando le esperienze scientifiche dei vari gruppi di ricerca nazionali”.

In questi ultimi anni – aggiunge l’ematologo – la terapia delle neoplasie ematologiche ha conosciuto notevole evoluzione tale da configurare, per certe patologie, una vera e propria rivoluzione. Infatti, l’efficacia della terapia convenzionale è stata incrementata dall’impiego del trapianto di cellule staminali emopoietiche e, più recentemente, dalla possibilità di utilizzare anticorpi monoclonali rivolti specificamente contro le cellule neoplastiche”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin