Maltempo a Palermo: le strade si trasformano in fiumi di munnizza | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Il video virale

Maltempo a Palermo: le strade si trasformano in fiumi di munnizza | VIDEO

di
16 Aprile 2018

Una bomba d’acqua si è abbattuta su Palermo ieri sera dopo le 21. Diverse strade della città si sono allagate e molte persone sono rimaste impantanate, soprattutto in corrispondenza dei sottopassi.

Sui social (guarda il video in basso) un filmato è diventato virale: oltre 160mila visualizzazioni in 12 ore, e quasi 5 mila condivisioni su Facebook. Si vede l’uscita dell’autostrada all’altezza di Villabate in direzione via Messina Montagne allagata, con la strada diventata un fiume con i sacchi della spazzatura galleggianti.

In serata i vigili del fuoco hanno effettuato 42 interventi per liberare persone rimaste intrappolate nelle loro auto. Le zone più colpite dal violento nubifragio sono Brancaccio, via Messina Marine, via Messina Montagne, via Ugo La Malfa, viale Regione Siciliana Nord Ovest, via Giafar, via Guadagna, via Mondello, via Trabucco, la zona di Foro Umberto I, via Capo Gallo, via Giuseppe Tranchina.

Interventi anche all’interno dei pronto soccorso degli ospedali Civico e Policlinico che si sono allagati e nelle strade di Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo. A causa delle forti piogge, un muro è crollato in vicolo delle Ruote e la zona è stata messa in sicurezza. Nelle prime ore della mattinata era allagata una parte di via Ugo La Malfa e i vigili del fuoco sono intervenuti con un’idrovora.

C’è chi si è attrezzato addirittura con una barca…

Auto impantanata alla Stazione Orleans:

Il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civico allagato:

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.