5 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.41

Maltempo, la protezione civile dirama l’allerta gialla, ma splende il sole e il clima è mite

11 Gennaio 2018

La Protezione Civile Regionale ieri sera aveva diramato un avviso di allerta gialla per condizioni meteo avverse in Sicilia occidentale per la giornata di oggi, ma in realtà nelle zone segnalate, soprattutto su Palermo e la sua provincia, splende il sole e la temperatura è mite. In particolare, l’allerta riguarda il rischio meteo-idrogeologico e idraulico per temporali. Non è escluso, comunque, che le condizioni meteo possano peggiorare nelle prossime ore. 

Secondo la protezione civile, a partire da stanotte si sarebbero dovute verificare “precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori occidentali, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati; isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sui settori settentrionali e meridionali, con quantitativi cumulati deboli.

Venti tendenti a forti. Mentre, per quanto riguarda i mari, localmente molto mosso lo Ionio, in attenuazione; tendenti a molto mossi i restanti bacini occidentali”.

 

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.