Manifesta 12: ecco i progetti selezionati per il programma "5x5x5" :ilSicilia.it
Palermo

Tra gli eventi collaterali

Manifesta 12: ecco i progetti selezionati per il programma “5x5x5”

di
5 Aprile 2018

Il programma 5x5x5, ulteriore costola di Manifesta 12, la Biennale nomade di arte contemporanea, e parallelo agli Eventi Collaterali, prevede l’ulteriore selezione di 5 artisti, 5 gallerie e 5 scuole con l’intento di realizzare progetti multidisciplinari e workshop di ricerca e di produzione culturale in collaborazione con realtà locali, che nella maggior parte dei casi hanno un legame profondo con il significato di comunità e multiculturalismo.

A ciò si aggiunge la partecipazione di collettivi internazionali di giovani artisti, sinergie tra Università, come l’Accademia di Belle Arti di Brera, l’Accademia di Belle Arti e la Scuola Politecnica di Palermo, e di prestigiose realtà accademiche internazionali come il Doha Institute for Graduate Studies del Qatar o l’École Spéciale d’Architecture di Parigi.

I promotori dei progetti selezionati sono così distribuiti geograficamente: il 13% dalla Sicilia, tra cui l’Accademia di Belle Arti di Palermo, la Scuola Politecnica e tra gli artisti Marcello Maloberti (Circus); il 27% dall’Italia; il 40% dall’Europa e il 20% da altri paesi.

I criteri riscontrati nell’ambito della selezione che hanno portato alla lista definitiva sono stati quelli utilizzati anche per le altre sezioni, tra cui: qualità del progetto in linea con gli standard di Manifesta; realizzazione del progetto in stretta collaborazione con la scena dell’arte locale o che comunque coinvolga professionisti, organizzazioni e studenti; chiarezza delle risorse finanziarie necessarie alla sua concreta realizzazione e alla sua fattibilità.

Manifesta 12 è uno degli eventi di punta di Palermo Capitale Italiana della Cultura e si svolgerà in città dal 16 giugno al 4 novembre.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.