Manifestazione contro la violenza sulle donne: "Grande assente il Comune di Palermo" | FOTO :ilSicilia.it

si è tenuta sabato 22 febbraio

Manifestazione contro la violenza sulle donne: “Grande assente il Comune di Palermo” | FOTO

di
25 Febbraio 2020

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Non è passata nel nulla, la manifestazione contro la violenza sulle donne che si è tenuta sabato 22 febbraio a Palermo, organizzata da Maria Pitarresi e dall’associazione “Laboratorio Una donna”.

L’eco degli slogan ha coinvolto emotivamente la cittadinanza che con grande approvazione ha seguito il corteo da Palazzo delle Aquile sino a Piazza Verdi.

«La notevole partecipazione dei palermitani è stata per me grande motivo di compiacimento, per questo voglio ringraziare tutti gli intervenuti per aver accolto il nostro messaggio. Ringrazio in particolar modo l’Avv. Marco Valerio Verni, legale e zio di Pamela Mastropietro, che è sceso in strada con noi per dare la sua testimonianza, e Maricetta Tirrito presidente del’associazione Laboratorio Una Donna, che ha dichiarato di essere soddisfatta della gente che in strada ha gridato e battuto le mani al nostro passare. E soprattutto da un gruppo di giovanissimi che affermava “Avete ragione”; la Tirrito inoltre ha ribadito, “loro sono il futuro…. Questa è la Palermo giusta”». 

Riprende Maria Pitarresi: «La  vera grande assente è stata l’Amministrazione comunale, nonché il sindaco Leoluca Orlando che al nostro invito, non si è presentato, nonostante il grave fatto accaduto di recente alla sedicenne palermitana, sfuggita a un attentato di stupro in pieno centro storico in via Maqueda e alle diverse violenze e aggressioni che si sono verificate negli ultimi mesi a Palermo. Un’assenza che fa riflettere, anche perché a questo si è unito il fatto di non aver concesso più l’uso della Sala Rostagno di palazzo delle Aquile, autorizzata già da diversi mesi all’associazione per il corso di operatore anti violenza e annullata a pochi giorni prima dell’inizio del corso senza una motivazione plausibile. Porti aperti sì… ma porte chiuse a questo genere di manifestazione che liberamente esprimono un dissenso a fatti inaccettabili. “LA VIOLENZA NON HA COLORE “…questo è stato il principale coro urlato in piazza, e non sarà certo una politica disgregativa a fermare la nostra lotta per i diritti dei più deboli contro la violenza e la paura».

LEGGI ANCHE:

Palermo: Tentata violenza su una sedicenne, arrestato nigeriano

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin