Manovra, Giammanco (FI): "Ho chiesto al ministro Amendola l'impegno per la continuità territoriale" :ilSicilia.it

In Commissione per le politiche comunitarie

Manovra, Giammanco (FI): “Ho chiesto al ministro Amendola l’impegno per la continuità territoriale”

15 Novembre 2019

In Commissione per le politiche comunitarie ho chiesto al ministro Amendola di impegnarsi in Europa affinché venga riconosciuto alla Sicilia il regime della continuità territoriale“, lo afferma Gabriella Giammanco, vice presidente del gruppo Forza Italia e portavoce azzurra in Sicilia.

Mi ha garantito che lo farà, noi lo aspettiamo al varco e vigileremo affinché ciò accada. I siciliani non possono più affrontare i costi proibitivi dei voli da e per l’Isola e non devono essere lasciati da soli. Serve un lavoro serio e costante da parte del Governo nei confronti della Commissione Ue affinché si colmi il gap geografico che divide l’Isola dal resto d’Italia e d’Europa e che ci penalizza fortemente“, aggiunge la Giammanco.

Nell’attesa che il sacrosanto principio dell’insularità, sancito anche dall’articolo 174 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, trovi finalmente piena attuazione ci aspettiamo che il Governo dia parere favorevole agli emendamenti di Forza Italia alla Legge di Bilancio con i quali gli chiediamo lo stanziamento di 100 milioni di euro per calmierare i costi dei biglietti aerei per i siciliani. Sarebbe un bel segnale nei confronti del Sud e della nostra economia“, conclude il vice presidente del gruppo Forza Italia.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.