Manovra, trattativa sul maxi-emendamento ancora in stallo: all'Ars ennesimo rinvio :ilSicilia.it

l'accordo

Manovra, trattativa sul maxi-emendamento ancora in stallo: all’Ars ennesimo rinvio

di
12 Maggio 2022

Dopo una lunga riunione, la seduta all’Assemblea regionale siciliana per il voto finale alla finanziaria si è conclusa con un nulla di fatto. Non c’è ancora un accordo complessivo per chiudere la manovra.

Sul tavolo ci sono due maxi -emendamenti non ancora approdati a Sala d’Ercole: quello parlamentare, che deve essere revisionato e sottoscritto dai capigruppo dei partiti, e quello del Governo Musumeci, già depositato in segreteria generale. Perciò, il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè ha rinviato il tutto a domani, alle ore 11.

Ma l’Esecutivo auspica un’unica soluzione, dando la disponibilità ad unificare i due documenti, cioè “Dobbiamo arrivare ad un solo maxi-emendamento, per evitare sovrapposizioni di proposte parlamentari e quelle governative, e quest’ultime hanno la priorità. Continuiamo a lavorare con gli uffici, nel confronto tra il governo e le forze parlamentari per approvare il prima possibile la legge di stabilità”.

Intanto, dem e grillini non ci stanno, perciò l’asse giallo-rosso presenterà un unico emendamento. “Non parteciperemo a nessuna trattativa per raggiungere l’accordo di un unico maxi emendamento alla manovra Finanziaria. Non conosciamo i contenuti delle proposte del Governo né di altri. Il Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle presenteranno la propria proposta con un maxi emendamento e domani deciderà l’aula”. Lo hanno dichiarato il segretario e deputato regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo e il capogruppo del M5s Nuccio Di Paola, dopo l’ennesimo rinvio dei lavori d’aula, per la discussione della Finanziaria.

Stasera, vedremo se sarà possibile studiare la richiesta del governo di arrivare ad un unico maxi-emendamento”, ha risposto Miccichè, aggiungendo che “il testo parlamentare è pronto, mentre non si conosce quello del governo”.

In sostanza, sulla manovra finanziaria salta il banco all’Ars, dove di fatto si è creata una nuova maggioranza. Al maxi-emendamento parlamentare, che varrebbe circa 21 milioni di euro, avrebbero lavorato Lega, Popolari e autonomisti, i deputati di Fi che fanno riferimento a Gianfranco Miccichè, un pezzo dell’Udc, PD e M5s e probabilmente deputati del gruppo Misto. Fuori FdI e Db e i forzisti cosiddetti ‘ortodossi’, le cui proposte sono state inserite dal governo nel proprio maxiemendamento.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.