MareAmico Agrigento: "Erosione costiera, strada statale a rischio crollo" | VIDEO-FOTO :ilSicilia.it
Agrigento

Lungo la SS640, da Porto Empedocle ad Agrigento

MareAmico Agrigento: “Erosione costiera, strada statale a rischio crollo” | VIDEO-FOTO

di
11 Marzo 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

“L’erosione costiera e il dissesto idrogeologico sono un mix devastante per le coste dell’Agrigentino”. È quanto denuncia la sezione MareAmico di Agrigento, secondo cui “il prossimo obiettivo di questo fenomeno distruttivo è la SS640, che da Porto Empedocle conduce ad Agrigento.

Ormai le frane distano pochi metri dalla sede stradale ed è a rischio pure una galleria. È necessario effettuare urgentemente uno studio sull’unità fisiografica (capo Rossello – Punta bianca) ed agire. In questo tratto di costa, lungo circa 28 chilometri, ben 15 risultano a rischio crollo. La regione Sicilia e l’Anas devono immediatamente intervenire a rimedio”.

SCORRI LE FOTO IN BASSO

Nella foto erosione costiera nell'agrigentino
Nella foto erosione costiera nell'agrigentino
Nella foto erosione costiera nell'agrigentino
Nella foto erosione costiera nell'agrigentino
Nella foto erosione costiera nell'agrigentino
unità fisiografica capo Rossello - Punta bianca

 

 

LEGGI ANCHE:

Eraclea Minoa, avanti con il piano di recupero della spiaggia e del bosco

La spiaggia di Eraclea Minoa non esiste più [Fotogallery]

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin