"Marijuana terapeutica": le associazioni manifestano davanti a Palazzo d'Orleans :ilSicilia.it
Palermo

Tante le personalità ad avere aderito

“Marijuana terapeutica”: le associazioni manifestano davanti a Palazzo d’Orleans

di
21 Aprile 2018

Si è svolto questa mattina alle 10,30, davanti a Palazzo d’Orleans, il sit-in promosso dal comitato “Esistono i diritti” sul problema della marijuana terapeutica.

Tra gli altri, hanno partecipato, Rossana Tessitore, Fabrizio Ferrandelli, Gaetano D’Amico, Zelda Raciti e Giuseppe Brancatelli, firmatari della lettera inviata oltre un mese fa al presidente della Regione Nello Musumeci.

Alla manifestazione ha aderito anche tra gli altri l’associazione Antigone con la presenza di Pino Apprendi.

Noi donne ed uomini diversi per storia cultura ed orientamento politico, siamo uniti nel chiedere che la Regione Siciliana si faccia promotrice di coltivazione di marijuana terapeutica. Tanti ammalati attendono che il loro Diritto di Cura, attraverso la Cannabis ed i cannabinoidi, venga riconosciuto. Noi, quindi ci appelliamo al presidente Musumeci affinché riceva la delegazione dei promotori della lettera inviata sul tema.

Signor Presidente è necessario, è urgente” questo l’appello lanciato dai partecipanti al sit-in.

Durante il sit-in è stato reso pubblico un appello al quale hanno aderito oltre 100 personalità del mondo della politica, dello spettacolo, del giornalismo, della medicina e della avvocatura e della cultura. Fra questi, anche, il nostro direttore responsabile Alberto Samonà.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin