Marineo, al via “Frammenti in Bianco e Nero”: la mostra di Giovanni Artale |Fotogallery :ilSicilia.it
Palermo

Dal 16 giugno al 3 luglio

Marineo, al via “Frammenti in Bianco e Nero”: la mostra di Giovanni Artale |Fotogallery

di
15 Giugno 2018

Terza mostra fotografica per il fotografo Giovanni Artale. Dopo il successo di ottobre scorso con “Girovagando” a Villa Niscemi, il presidente del Circolo Fotografico “Immagine” propone “Frammenti in Bianco e Nero” al Castello Beccadelli, nel centro storico di Marineo, che ha già ospitato l’artista e il suo circolo fotografico nel 2015 per la mostra “Immagini per Riflettere”, che è ormai un cult del Cfi.

La mostra si terrà con la preziosa collaborazione di Salvatore Polizzotto, col patrocinio del dipartimento dei Beni Culturali e dell’identità Siciliana, dell’assessorato dei Beni Culturali e dell’identità aiciliana, della Soprintendenza per i Beni Culturali ambientali di Palermo, del Comune della città di Marineo, della locale Proloco, dell’Unione Italiana Fotoamatori e dello stesso Circolo Fotografico “Immagine”.

Le fotografie proposte mostreranno i vari e numerosi stili fotografici in bianco e nero. Un appuntamento da non perdere per gli amanti della fotografia e della cultura in generale. L’inaugurazione della mostra, che è gratuita, sarà il il 16 giugno alle 18,30 e sarà visitabile fino al 3 luglio.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.