Mascali, catturati due rapinatori seriali: uno preso mentre tenta di fuggire all’estero | CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it
Catania

IL FATTO

Mascali, catturati due rapinatori seriali: uno preso mentre tenta di fuggire all’estero | CLICCA PER IL VIDEO

di
22 Settembre 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

I Carabinieri della Stazione di Mascali, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre e del Comando Provinciale di Catania, hanno arrestato due pregiudicati mascalesi di 26 e 19 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania, in ordine ai reati di rapina aggravata in concorso, furto aggravato in concorso e ricettazione.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica etnea, hanno fatto piena luce su una serie impressionante di rapine commesse dai malviventi a Mascali dal 13 giugno al 24 novembre 2020 ai danni di supermercati, farmacie, distributori di carburante e tabaccherie.

Gli investigatori dell’Arma, grazie all’analisi dei filmati acquisiti dai sistemi di video sorveglianza attivi nelle zone teatro delle rapine, sono riusciti ad identificare gli autori dei raid tramite i riscontri sul tipo di veicoli utilizzati e le targhe (dopo il colpo ad una tabaccheria i rapinatori hanno incendiato una Fiat Panda rubata, precedentemente acquistata da un ricettatore), attraverso gli indumenti indossati (alcuni sequestrati nel corso di una perquisizione eseguita dai militari nelle abitazioni degli indagati).

Il modus operandi era sempre lo stesso: giungevano sul posto con dei mezzi ricettati o rubati direttamente (difatti gli viene contestato anche il furto di un motociclo poi utilizzato per una delle rapine) e, armati di coltelli o spranghe di ferro, il volto travisato da passamontagna, facevano irruzione nell’obiettivo di turno dove, sotto la minaccia delle armi, riuscivano ad impossessarsi del denaro contenuto nelle casse.

Uno degli arrestati, il 26enne, è stato catturato dai carabinieri all’aeroporto internazionale di Catania mentre tentava di imbarcarsi per un volo diretto a Roma (sembra che avesse intenzione di raggiungere la Germania). Gli indagati, assolte le formalità di rito, sono stati rinchiusi in carcere.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin