Maxi posto di blocco a Palermo: controlli anti Covid in Viale Regione | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

intensificati i controlli dei carabinieri

Maxi posto di blocco a Palermo: controlli anti Covid in Viale Regione | VIDEO

di
28 Gennaio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Questa mattina, i Carabinieri del Gruppo di Palermo hanno concretizzato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato soprattutto al rispetto della normativa anti pandemica.

Ben 16 pattuglie, 14 dell’Arma e 2 della Polizia Municipale hanno realizzato un “posto di controllo rinforzato” nell’asse viario del viale della Regione Siciliana all’altezza di piazzale John Lennon in direzione dell’aeroporto.

Gli oltre 40 uomini in campo hanno controllato quasi duecento persone, soprattutto a bordo di autoveicoli, fatto compilare le relative autocertificazioni, dalla disamina delle quali sono state dieci le sanzioni amministrative elevate.

Il servizio sulla “circonvallazione” e al “piazzale Giotto”, rientra tra i numerosi servizi che il Comando Provinciale di Palermo mette in campo giornalmente per la verifica del rispetto sul combinato disposto tra la normativa nazionale e quella regionale, controllando una media giornaliera che supera le 1.000 persone.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin