Melanzane al sugo: la Sicilia a tavola | LA RICETTA :ilSicilia.it

Un appetitoso piatto della tradizione

Melanzane al sugo: la Sicilia a tavola | LA RICETTA

di
16 Giugno 2020

La ricetta che vi proponiamo, e di cui sono protagoniste le “Melanzane al sugo”, è succulenta e voluttuosa, avete sentito bene, perché ci sono dei piatti che inducono a peccati di gola che sono pura lussuria culinaria e apoteosi dei sensi. La nostra “mulingiana” o “mulinciana“, così chiamata nella nostra Lingua, perché il siciliano lo è, in qualsiasi modo si cucini produce un legame indissolubile e per gli innamorati, la buttiamo lì, la più bella dichiarazione d’amore potrebbe essere quella di prepararne una carrellata per solleticare i “pititti” delle dolci metà (già immaginiamo gli anatemi di tutti quelli che non amano mettersi ai fornelli). Dame e cavalieri, conquistatori e conquistatrici, ambasciatori e ambasciatrici dei sapori siculi, spasimanti e corteggianti, siete pronti, vicendevolmente, a coccolarvi con questa luccumarìa per amore o per semplice passione ? Il guanto di sfida, anzi il guanto di cucina è gettato.

GLI INGREDIENTI

  • 4 melanzane lunghe
  • Un pezzo di pecorino stagionato di 100 g
  • 1 cipolla
  • 4 spicchi d’aglio
  • Basilico
  • Salsa di pomodoro
  • Olio Evo

PREPARAZIONE

1.       Tagliate le melanzane per lungo e, in ognuna, all’interno, fate tre tagli profondi: in uno ponete un tocchetto di pecorino, in un’altro una fetta di cipolla e nell’altro ancora mezzo spicchio d’aglio.

2.       In una padella soffriggetele con olio Evo e, quando saranno leggermente dorate da entrambi i lati, ponetele in un piatto, con della carta da cucina, per eliminare l’olio in eccesso.

3.       In un tegame preparate una buona salsa di pomodoro con molto basilico e, quando comincia a “pippiare”, mettete le melanzane per circa 5 minuti.

4.       Nell’olio rimasto in padella, soffriggete le cipolle e il pecorino rimasto, tagliato a tocchetti, e, poi, adagiateli sulle melanzane, lasciando cuocere tutto per altri 10 minuti.

5.       Spolverate con abbondante pecorino grattugiato le melanzane e spegnete.

6.       Mangiatele, preferibilmente, tiepide.

Le nostre “Melanzane al sugo” sono scritte, cotte e già mangiate.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.