Mercato di Ballarò: consegnata la prima struttura coperta a Piazza del Carmine :ilSicilia.it
Palermo

A PALERMO

Mercato di Ballarò: consegnata la prima struttura coperta a Piazza del Carmine

di
10 Giugno 2021

L’Istituto Autonomo Case Popolari, rappresentato dal Commissario Straordinario, Fabrizio Pandolfo, ha ufficialmente consegnato stamani al Comune la prima struttura coperta realizzata a Piazza del Carmine, all’interno dello storico mercato di Ballarò.

Alla cerimonia ufficiale erano presenti per l’Amministrazione comunale, il sindaco, Leoluca Orlando, il vicesindaco, Fabio Giambrone, l’assessora alla Cittadinanza solidale, Cinzia Mantegna e l’assessora alle Attività economiche, Cettina Martorana.

Presenti altresì il presidente della Prima Circoscrizione, Massimo Castiglia e le associazioni del quartiere che fortemente hanno voluto la realizzazione di questa opera a supporto degli storici venditori del mercato.

Il futuro di Ballaro’ – dichiara il sindaco – dipende dal recupero di spazi coperti demoliti in passato ed oggi recuperati a nuova funzionalità e nuova attrattività. In questo percorso ritengo doveroso ricordare ed apprezzare la collaborazione con l’Iacp e con gli storici operatori economici”.

L’assessora Martorana sottolinea che “si tratta di un progetto molto importante per la città e, in particolare, per il mercato di Ballarò. I mercatari storici hanno accolto con molto entusiasmo l’iniziativa e, soprattutto, con grande orgoglio”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin