Merci pericolose: “Serve un’autostrada del mare, il progetto c’è” | VIDEO :ilSicilia.it

Dopo l'incidente di Bologna

Merci pericolose: “Serve un’autostrada del mare, il progetto c’è” | VIDEO

di
7 Agosto 2018
GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il gravissimo incidente accaduto ieri a Bologna e gli altri che si sono verificati negli ultimi mesi nella rete viaria italiana, impongono una presa di coscienza che metta da parte le riflessioni e punti a soluzioni rapide e alternative al trasporto su strada”. Così commenta il prof. Pino Bulla, vice presidente nazionale di Assotir e consulente europeo nel settore del trasporto delle merci pericolose.

Pino Bulla, vice pres. nazionale Assotir
Pino Bulla, vice pres. nazionale Assotir

“Il solo ipotizzare che quanto accaduto a Brescia o a Bologna, potrebbe succedere nella nostra autostrada A18 Catania-Messina, spalanca scenari catastrofici e da thriller – continua Bulla -. I trasporti delle merci pericolose (ADR) richiedono spazi adeguati al transito dei mezzi che andrebbero considerati alla stregua di trasporti eccezionali.

Inoltre la nostra pseudo-autostrada – sottolinea Pino Bulla – per lunghi tratti è a corsia unica. E da Giardini Naxos in poi è piena di gallerie che sono sature di gas inodori e volatili. Basterebbe quindi una piccola distrazione per provocare scenari simili a quelli che abbiamo visto ieri sul raccordo di Bologna ma con esiti, se possibile, ancora più gravi.

“Ho chiesto un incontro al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci per realizzare il progetto, già esecutivo, di un’autostrada del mare dedicata – ha concluso Pino Bulla precisando di voler coinvolgere anche il presidente della Camera di Commercio del Sud Est, Pietro Agenai veicoli di dimensioni eccezionali e a quelli che trasportano merci pericolose”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin