Contenimento e ripartenza post-Coronavirus, il Viceministro della Salute Sileri: "Necessario riorganizzare la sanità" :ilSicilia.it
Catania

Il convegno

“Meridiano Sanità Sicilia”, il consuntivo: “Sistema Sanitario Nazionale ponte economico ed elemento di attrattività” | VIDEO E FOTO

di
16 Ottobre 2020

GUARDA VIDEO IN ALTO

Il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri propone di “riorganizzare la sanità“, investendo nella ricerca e nei professionisti del Sistema Sanitario Nazionale in quanto “ponte economico ed elemento di attrattività“.  Lo ha dichiarato il 9 ottobre, presso il Teatro Bellini di Catania, durante il forum “Meridiano Sanità Sicilia” di The European House – Ambrosetti in collaborazione con CEFPAS.

Qui sono stati trattati argomenti piuttosto delicati, quali gli elementi utili alla crescita di un territorio per riuscire a sostenere la ripresa socio-economica.

Moderatrice dell’evento è stata la caporedattrice Class CNBC Jole Saggese e numerosi personaggi del settore hanno partecipato, chi in presenza, come il vicesindaco etneo Roberto Bonaccorsi e il magnifico rettore dell’Università di Catania Francesco Priolo, e chi in videoconferenza.

Francesca Colombo, Head of Health Division dell’OCSE, ha successivamente tracciato il punto sulla lotta al virus, definendo non rosee le previsioni economiche del PIL. Sulla stessa lunghezza d’onda è il vice direttore generale delle Iniziative Strategiche dell’OMS Ranieri Guerra, il quale ha riportato l’attenzione all’adozione di una visione unitaria per il contenimento, annunciando la probabilità di avere più soluzioni di vaccini e che presto la sfida si sposterà sul piano logistico per assicurare una distribuzione equa.

A proposito dell’immunità di gregge ha sintetizzato con uno scherzoso “scordatevela“, invitando ad una maggiore attenzione dei contagi nelle scuole e nei trasporti pubblici.

Importante l’intervento dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il quale ha sottolineato l’ottima gestione da parte degli ospedali siciliani della crisi generata dalla pandemia ancora in corso. Dall’esperienza del Coronavirus  però dobbiamo imparare a prevenire, a “programmare i prossimi 10-15 anni“, come suggerisce Razza, per ottenere nuovi sistemi sanitari “che evidentemente non erano pronti a minacce di questo tipo“.

Guido Bertolaso, direttore della Protezione Civile, ha anticipato gli step relativi alla realizzazione dell’ospedale che il governo siciliano intende costruire sull’isola di Lampedusa; ha poi definito il Covid la “tessera di un mosaico di problematiche da affrontare con visione e competenza“.

In videocollegamento il presidente ISS Silvio Brusaferro: “L’uso del tampone appropriato e il controllo della filiera dei contatti stretti sono i primi interventi per contenere il virus, tenendo conto della resilienza delle nostre strutture sanitarie; dobbiamo essere ottimisti ma non superficiali, i nostri comportamenti sono la base per limitare la circolazione del covid“.

GUARDA LA GALLERY IN BASSO

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.