Messina: 4 liste di centrosinistra a supporto di De Domenico sindaco I NOMI :ilSicilia.it
Messina

verso le elezioni

Messina: 4 liste di centrosinistra a supporto di De Domenico sindaco I NOMI

di
18 Maggio 2022

Sono quattro le liste presentate a supporto della candidatura di centrosinistra per Franco De Domenico sindaco. In corsa consiglieri comunali uscenti e consiglieri di circoscrizione che puntano adesso a Palazzo Zanca. De Domenico ha scelto di essere capolista del Pd, partito del quale è segretario cittadino. Le liste sono: Franco De Domenico sindaco (nella quale confluiscono anche consiglieri comunali uscenti), Pd (capolista De Domenico e anche in questo caso consiglieri uscenti), M5S (capolista la deputata Ars Valentina Zafarana, in corsa i consiglieri comunali uscenti) e Coalizione Civica che unisce esponenti di Articolo Uno e di Cambiamo Messina dal basso (lista che sostenne l’ex sindaco Renato Accorinti) e rappresentanti di movimenti del territorio.

La coalizione di centrosinistra ha presentato quattro liste di candidati al Consiglio comunale a supporto della mia candidatura e 27 liste per i consigli circoscrizionali a sostegno dei candidati alla presidenza- dichiara De Domenico-con la designazione del vicesindaco e di sei assessori, si completa così una prima parte della nostra proposta. Sono orgoglioso per l’entusiasmo e l’impegno che ho registrato in questi giorni da parte di tutti coloro i quali lavorano al mio fianco e ai quali rivolgo un personale ringraziamento. Sono convinto che le scelte fatte sono di grande qualità e offrono ai messinesi la possibilità di avere ai vertici dell’amministrazione, al Comune e nelle Circoscrizioni dei rappresentanti motivati e di spessore. Candidati e assessori designati rappresentano una parte importante di una squadra più ampia, che sarà affiancata da ulteriori professionalità pronte a coadiuvare le politiche della giunta di governo per raggiungere i migliori risultati nei vari settori dell’amministrazione: Lo spirito di coalizione nato già due anni fa con gli ‘Spazi di Confronto’ non ha dato luogo a un cartello elettorale, ma a un disegno condiviso di città”.

LISTA FRANCO DE DOMENICO SINDACO

Andrè Corrado

Andreozzi Giulia

Arcovito Gabriele

Asciutto Giuseppe

Billè Veronica

Boemi Antonio detto Buemi detto Cristian

Bonarrigo Carmelo

Buonoore Concetta detta Cettina detta Buonocore, Bonocuore

Boncappello Giulia

Caruso Giovanbattista detto Giovanni

Caudo Simona

Ciccarello Antonina detta Antonella

Cutugno Mariapia

Ferrera Antonino detto Nino

Florio Paola Giuseppina

Gennaro Carmela detta Milena

Guanta Maurizio

Iannello Natale

Interdonato Santi

La Monica Vincenzo

La Rosa Eleonora

Mancuso Palmira

Micali Antonino detto Nino

Milazzo Massimiliano

Oteri Placido detto Dino

Monaco Giovanni Battista

Penna Alessandro

Popolo Carmelo

Puglisi Alfio detto Alessandro

Rizzo Massimo

Russo Alessandro

Signoriello Vincenzo detto Signorello

 

LISTA PD

– De Domenico Francesco detto Franco

– Alessi Francesco

– Arena Valentina

– Barone Antonino

– Bonfiglio Biagio Innocenzo

– Buono Alessandro

– Calabrò Felice

– Camarda Stefania

– Chiaia Pasquale

– Citraro Renato

– Colosi Nicoletta

– Crimi Davide Maria

– Cucinotta Fabio

– Cugliandro Tommaso Antonino detto Gugliandolo

– De Leo Carlo

– Festa Loriana

– Garufi Antonello

– Gennaro Gaetano

– Indaimo Diego

– La Fauci Erika

– Lazzaro Debora

– Mancuso Francesca

– Merlino Carlo Antonio

– Olivieri Jlenia

– Parisi Massimo

– Pastina Loredana

– Recupero Concetta

– Russo Antonia detta Antonella

– Sentimentale Salvatore detto Giovanni

– Torresi Vittorio

– Villari Eleonora

– Vitarelli Claudia

 

Movimento 5 Stelle 

1) ZAFARANA Valentina

2) ARGENTO Andrea

3) CANNISTRA’ Cristina

4) FUSCO Giuseppe

S) BALUCE Claudio

6) BONSIGNORE Natale

7) COMUNALE Rosa Maria Serena

8) FAZIO Salvatore

9) FAZZI Giuseppe

10) GALLETTA Felice

11) GRASSI Marco

12) GUARNERA Valeria

13) LABADESSA Francesco

14) LAGANA’ Maria Cecilia

15) LEONARDO Elisa

16) MAFFEI Nicoletta

17) MAZZEO Rocco

18) MINUTOLI Angelo

19) MUTTO Giuseppe

20) OTERI Concetta

21) PAGANO Maria

22) PANARELLO Antonio

23) PATANE’ Francesco Alfio

24) PELLICCIARO Paolo

25) PREVITI Antonio

26) RAFFAELE Francesco,

27) RAGNO Federica

28) SERGI Arturo

29) TORO Brunella

30) VENTURA SPAGNOLO Giuseppe

31) ZANGLA Giuseppe

32) ZUCCO Carmelo

COALIZIONE CIVICA

1.     Alagna Federico;

2.     Bambino Antonina detta Antonella;

3.     Bertuccini Gabriella Conceta;

4.     Bonaccorso Angela;

5.     Campo Grazia;

6.     Cialla  Aurelio;

7.     Coletta Renato;

8.     Cucè Tiziana;

9.     Di Bella Guido;

10. Dodisi Tiziana;

11. Franzò Maria;

12. Girolamo Caterina;

13. Giusi Carmelo;

14. Lanza Giulia;

15. Lucchese Giuseppe detto Pippo;

16. Maisano Antonino detto Nino;

17. Perdichizzi Domenico;

18. Quadarella Massimo;

19. Rella Maurizio;

20. Risitano Ivana;

21. Rodilosso Desirè;

22. Ruggeri Lucia;

23. Russo Enrico;

24. Santoro Anna;

25. Siracusano Alberto;

26. Sofia Giovambattista detto Giambi;

27. Stassi Ruben;

28. Sturiale Placido detto Dino;

29. Trifiletti Aldo;

30. Tripodo Emanuele;

31. Valbruzzi Maria detta Mariella;

32. Venuto Nicola

 

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.