Messina, altre due liste per Basile: "Mai più baracche" e "Gli amici di Federico" I NOMI :ilSicilia.it
Messina

verso le elezioni

Messina, altre due liste per Basile: “Mai più baracche” e “Gli amici di Federico” I NOMI

di
8 Maggio 2022

Non è stata scelta una location a caso per la presentazione della lista “Mai più baracche”. I 32 candidati in lizza per il consiglio comunale a sostegno di Basile sindaco sono stati presentati al Tirone, uno dei luoghi simbolo della telenovela del risanamento. Lì, al Tirone, nel 1990 l’allora presidente della Regione Siciliana Rino Nicolosi pose le basi della legge sul risanamento. Legge e risorse che però nei decenni a seguire finirono impantanati tra le responsabilità di tutti. Fino alla legge Carfagna.

Per questo la lista “Mai più baracche” formata da uomini e donne che hanno vissuto o vivono ancora nelle zone del risanamento ha per Basile un valore simbolico “Rappresenta la testimonianza di riscatto e cambiamento per tutti coloro che per la condizione di disagio abitativo sono stati trattati da certa politica come cittadini di serie B- ha detto Basile-Per noi la scelta di queste donne e questi uomini di sostenere il nostro progetto politico mettendoci la faccia è motivo di orgoglio. A loro posso solo dire grazie per aver accettato questa ennesima sfida”.

Il capolista è Ismaele La Vardera,  portavoce di Sicilia Vera, che ha spiegato come la sua candidatura sia dettata dalla volontà di sostenere il progetto di risanamento.

Ho accettato- ha spiegato Ismaele La Vardera- perché ho visto e ho raccontato anche da giornalista le storie di chi ha vissuto nelle baracche, di chi negli anni è stato illuso ed ingannato. Le loro storie oggi raccontano di un progetto che ha funzionato e quel progetto porta la firma di Cateno De Luca.”

Tra i candidati che sono intervenuti particolarmente toccanti gli interventi di Antonella Celano e Sebastiano Di Dio. Due giovanissimi che hanno raccontato la loro esperienza da baraccati, bambini cresciuti con il sogno della casa, testimoni di promesse mai mantenute e oggi giovani adulti che hanno scelto di impegnarsi per essere testimoni della politica del fare.

I 32 candidati della lista “Mai più baracche”

La lista: La Vardera Ismaele, Barrile Andrea, Buta Piera, Celano Gresia, Antonella, Celona Angelo, Conti Roberta, Cuccio Giuseppe, Cucinotta Simona, Currò Rosario, Di Dio Sebastiano Pio, Di Mento Cristian, Ingemi Maurizio, La Spina Emanuel, Laganà Angela, Malta Margherita, Mangano Rigano Cettina, Marretta Gaetana detta Tania, Mondello Maria Tindara, Piccolo Rosario, Ragusi Daniela, Rizzo Carmela detta Melania, Saccà Ivan, Salvo Domenica, Savarese Salvatore, Seminara Grazia, Spadaro Mariangela, Tedesco Antonio, Trombetta Carmela, Urdì Rosaria, Vento Natalina, Zullo Gyada, Puglisi Nicola.

Nei giorni scorsi è stata presentata anche la settima lista denominata “Gli amici di Federico” che vede in prima fila professionisti, studenti, imprenditori che hanno scelto di scendere in campo per sostenere il progetto politico di Federico Basile.

“Quando abbiamo iniziato questo percorso girando i villaggi con l’Opel corsa rossa di Cateno De Luca il mio obiettivo era quello di riuscire a comporre cinque liste a sostegno della mia candidatura- ha spiegato Basile-. Strada facendo abbiamo invece riscontrato il sostegno di tantissima gente che ha scelto di metterci la faccia candidandosi e facendo proprio il nostro progetto politico per difendere i risultati che abbiamo raggiunto in questi anni con l’amministrazione De Luca.

I 32 candidati della lista Gli amici di Federico”

Basile Federico; Aloisi Laura; Aloisio Antonella; Arena Luca; Bombara Antonio;  Bruno Martino; Chille’ Luigi; Costa Giusy; Condo’ Antonino; D’arrigo Maria Rita; Fama’ Caterina; .Fisichella Rosaria; Gabriele Gaia; Galletia Giuseppe; Gangemi Santino; Garufi Simona; Gentile Nancy; Graci Michele; La Macchia Eugenio; Liddino Maria Antonella; Liotta Emanuele; Mondello Davide; Nunnari Lucio;  Paratore Stefano;  Platania Salvatore; Quattroni Grazia; Romeo Domenico; Santoro Alessandro; Scalone  Antonio; Scarpaci Antonio; Sciaba Maria

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.