Messina, Amata: "FdI all'8,8%. In Consiglio comunale vigileremo e saremo propositivi" :ilSicilia.it
Messina

La dichiarazione

Messina, Amata: “FdI all’8,8%. In Consiglio comunale vigileremo e saremo propositivi”

di
22 Giugno 2022

Tempo di bilanci nel centrodestra che alle elezioni del 12 giugno ha sostenuto la candidatura di Maurizio Croce, i cui consensi sono stati però stoppati dal voto disgiunto diventato ormai una caratteristica di quest’area politica (ed un problema da affrontare prima o poi).

Croce infatti ha perso 8 punti in percentuale rispetto alle liste, migliorando il dato del precedente candidato sindaco del centrodestra nel 2018, Dino Bramanti, rimasto indietro di 10 punti nei confronti delle liste che lo sostenevano.

Soddisfatta del risultato di Fratelli d’Italia è la capogruppo Ars Elvira Amata che sottolinea l’importanza di quell’8,8% raggiunto nelle urne.

“Abbiamo fatto una campagna elettorale sul territorio,- dichiara Amata- partecipando con una proposta diversa ed alternativa con il sostegno a Maurizio Croce, per noi il miglior candidato sindaco da offrire alla città, che ha visto quasi tutte le anime del centrodestra convergere sulla sua candidatura e che meglio ha unito la nostra area. Ringraziamo Croce per essersi speso senza risparmiare energie in una campagna elettorale difficile e al contempo rispettiamo la scelta che ha fatto la città di convergere su Basile”.

Il dato di Fratelli d’Italia secondo la deputata regionale è importante perché pone il partito al primo posto tra quelli presenti a livello nazionale, piazzandosi prima di Forza Italia, Lega e Udc (che non ha raggiunto la soglia del 5%). La prima lista del centrodestra in termini di consensi è infatti Ora Sicilia di Luigi Genovese che ha raggiunto il 10% ma non è collegata ad un partito nazionale.

“Il nostro è un risultato straordinario, conseguito grazie all’impegno profuso dai candidati della lista di Fratelli d’Italia ai quali va tutta la mia gratitudine. Il nostro impegno – conclude Amata – continuerà in seno al Comune nel rispetto del mandato ricevuto dalla gente, saremo un gruppo consiliare di proposta e allo stesso tempo vigileremo sugli atti che l’amministrazione comunale adotterà. Noi saremo presenti per dar voce a Messina e ai messinesi”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.