Messina: approdata nave spagnola con 158 migranti :ilSicilia.it
Messina

A seguito dell operazioni di salvataggio. dell'Aita Mari

Messina: approdata nave spagnola con 158 migranti

di
13 Febbraio 2020

E’ sbarcata nel porto di Messina, nella mattinata di oggi 13 febbraio 2020, la nave spagnola Aita Mari con 158 migranti a bordo soccorsi nel mar Mediterraneo centrale con più operazioni di salvataggio.

Due giorni fa l’assegnazione del porto della città dello stretto da parte del Viminale. “158 esseri umani, nostri fratelli e sorelle – commenta la Ong – possono finalmente trovare una terra di pace dopo tanta sofferenza“.

Domenica erano state recuperate 93 persone, tra cui 16 donne di cui 3 incinte, e 24 minori tra cui 12 bambini.

I primi a scendere dalla nave della spagnola, a seguito dell’ormeggio al molo Norimberga, sono stati bimbi, donne e nuclei familiari attesi dall’Asp, del Comune della Prefettura e delle forze dell’ordine e la Croce rossa. A seguire tutti gli altri.

I migranti dopo i controlli dovrebbero essere portati al centro di prima accoglienza caserma Gasparro di Bisconte.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“È arrivato Zampanò!”

Non posso non constatare che da qualche anno si è dichiarato guerra alla strada. Io sono cresciuto per strada, ho giocato sui marciapiedi, e a pallone per strada perché di certo non sapevo che cosa fosse un campo in erba...
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.