Messina: avviata una "cabina di regia" per la promozione del territorio :ilSicilia.it
Messina

vertice alla Camera di Commercio

Messina: avviata una “cabina di regia” per la promozione del territorio

di
19 Febbraio 2020

Si è svolto presso la Camera di Commercio di Messina, l’incontro per attivazione della “Cabina di regia” territoriale per la promozione dell’immagine turistica della Città di Messina. La riunione è stata convocata dal presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina, a seguito di quanto messo in atto dal sindaco Cateno De Luca e dall’Assessore Enzo Caruso.

Erano presenti all’incontro, oltre all’assessore al Turismo e al presidente della Camera di Commercio, Ivo Blandina, la segretaria generale, dott.ssa Paola Sabella, l’ing. Paolo Mario Mega (presidente Autorità di Sistema Portuale dello Stretto), Italo Mennella (presidente di FederAlberghi Taormina), Giovanni Russotti (FederAlberghi Giardini Naxos), Christian del Bono (FederAlberghi Isole Eolie), il prof. Filippo Grasso (Università di Messina), e i consiglieri camerali Alberto Palella, Carmelo Picciotto, Tonino Genovese, Giuseppe Santalco, Paolo Siracusano, Antonino Abate, Daniele Andronaco e Giovanni Calabrò.

una slide nel summit alla Camera di Commercio

Dopo i saluti del presidente Blandina, l’assessore Caruso ha ribadito a nome del sindaco De Luca, la necessità di unire le forze, le competenze e le idee per dare risposte concrete ad un territorio che guarda a questo nuovo corso con grandi aspettative di riscatto e di identità. Messina merita di lasciarsi alle spalle l’atteggiamento depresso e di rassegnazione, a cui ci siamo lasciati andare nell’ottica del puro assistenzialismo e in attesa di aiuti provenienti dall’esterno. Occorre oggi fare impresa e andare tutti nella stessa direzione, come una grande squadra che vuole vincere, contro ogni pronostico, una grande sfida. Con tale prospettiva, il Comune di Messina è pronto a costituirsi parte di quella regia, più volte richiesta per il raggiungimento di ambiziosi obiettivi. Sono state poste sul tavolo le azioni che Messina intende porre in essere per lo sviluppo di una economia indotta legata al turismo e alla cultura.

Sabella ha presentato i dati turistici, dalla cui analisi, che risulta indispensabile per delineare le strategie future di sviluppo ed implementazione, risulta una crescita della ricettività in città rispetto alla provincia, nonché una tendenza all’aumento dei B&B. Proposto quindi un osservatorio orientato al monitoraggio dei flussi turistici e dell’indice di gradimento dell’offerta.

Tra le varie proposte, l’ing. Mega ha posto l’accento sulla promozione dell’intero territorio e delle sue peculiarità nelle Borse del crocerismo di Miami e Malaga e l’implementazione di nuovi circuiti esperenziali nel territorio che consentirebbero ai viaggiatori di ritornare a Messina più volte.

Tre le proposte degli intervenuti, il potenziamento dell’aeroporto dello Stretto con i relativi collegamenti con le Eolie, Taormina e Milazzo, e la definizione di un Brand Messina come volano di promozione ed economia, con pacchetti turistici da potenziare anche grazie al supporto della Regione.

L’incontro si è concluso con un cronoprogramma di prossime iniziative e azioni operative tra il Comune, la Camera di Commercio e l’Autorità di Sistema.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin