Messina, Bramanti in testa ma costretto al ballottaggio. Sfida all'ultimo voto tra De Luca e Saitta :ilSicilia.it
Messina

Per il ruolo di sfidante è testa a testa tra il deputato e Saitta

Messina, Bramanti in testa ma costretto al ballottaggio. Sfida all’ultimo voto tra De Luca e Saitta

di
11 Giugno 2018

A Messina si va al ballottaggio per decidere l’esito delle Comunali 2018. Non è bastato, infatti, il primo turno per dirimere la contesa elettorale che vivrà il suo secondo atto domenica 24 giugno. Al momento, con lo spoglio andato avanti per tutta la notte, le sezioni ufficiali scrutinate sono solo 130 su 254. Il candidato del centrodestra Dino Bramanti è in testa ma si ferma al 27,95% in virtù del panorama politica abbastanza frastagliato (con 7 pretendenti alla sindacatura) e dovrà quindi attendere che si vada a delineare in via definitiva il nome dello sfidante.

Al momento per il ruolo di antagonista di Bramanti al ballottaggio è sfida tra Cateno De Luca che raggiunge il 20,30% e si conferma la “mina vagante” delle Amministrative, ed il candidato del centrosinistra, Antonio Saitta, che si attesta al 18,49%.

Più staccati e fuori dai giochi per il governo della città il candidato del Movimento Cinque Stelle, Gaetano Sciacca che si ferma al 13,40 %, mentre dà l’addio a Palazzo Zanca il sindaco uscente Renato Accorinti, le cui preferenze si attestano al 13,98%. Infine risultato deludente per il presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile al 4,24 % e per Pippo Trischitta all’1,95%. Lo spoglio procede a rilento e servirà ancora qualche ora per delineare il quadro politico definitivo.

I primi dati politici di queste elezioni sono sin qui la prevalenza di Dino Bramanti che, come da previsioni, è in testa e andrà al ballottaggio con il legittimo ruolo di favorito ma si trova a dover attendere l’esito del testa a testa De Luca-Saitta per capire contro ci dovrà giocare la partita politica del 24 giugno.

Cateno De Luca e Antonio Saitta si contenderanno sino all’ultimo voto il ruolo di antagonista del candidato del centrodestra per la successione alla poltrona di Accorinti. Il deputato, ex sindaco di Santa Teresa di Riva, potrebbe superare sul filo di lana l’esponente della sinistra messinese. Crollano i Cinque Stelle, che non cavalcano l’onda lunga delle Nazionali e della recente nascita del “governo del cambiamento”: Sciacca delude e non riuscirà neppure a staccare il pass per il ballottaggio. In ogni caso, comunque vada, ci sarà un nuovo sindaco e dopo 5 anni è arrivata definitivamente al capolinea la stagione politica dell’uscente Accorinti.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin