Messina, dopo 10 anni da oggi riapre il viadotto Ritiro. Ma solo su una corsia :ilSicilia.it
Messina

il fatto

Messina, dopo 10 anni da oggi riapre il viadotto Ritiro. Ma solo su una corsia

di
27 Giugno 2022

Il calvario per gli automobilisti è iniziato nell’agosto del 2012, dieci anni fa, e solo adesso si può intravedere la luce (che comunque non è dietro l’angolo).

Da oggi riapre, ma solo parzialmente il viadotto Ritiro, in attesa del completamento dei lavoro al by-pass, previsto per fine luglio.

Oggi alle 11 infatti sarà riaperto il transito sul viadotto, ma solo su una corsia, ai mezzi che da Messina sono diretti a Palermo. Sono infatti terminati i lavori per la realizzazione della carreggiata lato valle, che sostituisce definitivamente i 950 metri della vecchia struttura, sull’autostrada A20 Messina-Palermo. Dopo i collaudi positivi eseguiti nei giorni scorsi, Autostrade Siciliane ha disposto l’apertura al traffico veicolare a partire da questa mattina.

Si tratta però di una notizia buona a metà, perché di fatto è vero che si potrà transitare su una nuova carreggiata, ma su una sola corsia. A distanza di dieci anni dalla riduzione della carreggiata in seguito all’allarme del Genio civile per le condizioni critiche del viadotto, si torna a viaggiare sul ponte. L’opera ovviamente non è finita, anche perché si devono completare i lavori sull’altra carreggiata, quella in direzione Palermo-Messina ed in questo caso l’obiettivo è completarli entro novembre.

Nel frattempo le attività di tecnici e operai si potranno concentrare  contemporaneamente sulla realizzazione della campata lato monte e del nuovo bypass. Realizzato in cemento armato nei pressi della galleria Baglio (la penultima prima dell’uscita obbligatoria dello svincolo di Giostra), il bypass permetterà lo scambio del traffico da monte a mare riducendo il doppio senso di circolazione da undici a soli tre chilometri. La bretella, i cui lavori in teoria dovrebbero essere completati a fine luglio, consentirà di trasferire il traffico nella nuova carreggiata che si apre questa mattina ed è stato pensato per snellire il flusso e soprattutto ridurre un doppio senso che, ancora per un mese sarà per l’appunto di 11 chilometri.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro