Messina: Dopo sei anni torna in funzione Torre Faro :ilSicilia.it
Messina

DALLE 20:45 LA DIRETTA FACEBOOK DELL'EVENTO

Messina: Dopo sei anni torna in funzione Torre Faro

di
13 Agosto 2019

Questa sera, a Messina, sarà riacceso dopo oltre 6 anni il pilone di Torre Faro.

Lo Stretto tornerà ad essere illuminato grazie al suo monumento simbolo, tratto distintivo della Sicilia nel mondo. È un dato di fatto che al pari di costruzioni quali la Torre Eiffel, il Pilone di Torre Faro, con i suoi 232 metri di altezza, sia annoverabile tra i 5 tralicci monumentali ed elettrici al mondo.

Cateno De LucaLa sua realizzazione, sin dalla progettazione è stata connotata da un forte impatto simbolico oltre che monumentale. Il Paese usciva dalla guerra e la voglia di ricominciare, di affermare la propria identità era più forte delle evidenti problematiche legate alla ricostruzione economica e sociale. Dal 2013, anno in cui si spegneva l’illuminazione del Pilone, per via dei costi di manutenzione e d’esercizio insostenibili, la nostra Amministrazione riaccende i riflettori su Torre Faro, consegnando alla città un impianto con una notevole riduzione sia in termini di impatto ambientale che di spesa“. A riferirlo con orgoglio è il sindaco di MessinaCateno De Luca, il quale ha fortemente voluto che la città si potesse riappropriare del suo punto di riferimento agli occhi del mondo.

Il dato più emblematico del nuovo impianto d’illuminazione  riguarda due aspetti: la riduzione di anidride carbonica che passa da 116.800 kg/anno a 6.351 kg/anno e soprattutto la spesa annua, che da 35 mila euro passerà a meno di 2 mila euro. Una netta inversione di tendenza che inaugura la stagione del cambiamento, cominciata un anno fa e che continua a dare i suoi frutti.

Con un atto d’amore stiamo dando il massimo per far rinascere il territorio – conclude il Primo cittadino. Dopo un anno di intensa attività passato a sistemare la macchina amministrativa e cominciare a dare le risposte che la città attende da anni, vogliamo dare un piccolo segno di discontinuità con il passato. Dando nuovamente luce al Pilone di Torre Faro, vogliamo riaccendere nei cittadini la fiamma della speranza, per ribadire che rimboccandoci le maniche, possiamo uscire fuori dalle sabbie mobili in cui era precipitata la comunità e costruire insieme un modello virtuoso che sia da riferimento per il futuro“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.