Messina, il tribunale del lavoro: "Legittima l'assunzione dei precari di sanità" :ilSicilia.it
Messina

Ok alla stabilizzazione

Messina, il tribunale del lavoro: “Legittima l’assunzione dei precari di sanità”

di
3 Marzo 2021

La sezione lavoro del tribunale di Messina ha accolto il ricorso dell’avvocato Santi Delia, dello studio di Bonetti & Delia, e ha dichiarato l’illegittimità della decisione di un’Azienda sanitaria di non procedere alla stabilizzazione dei lavoratori precari da oltre 3 anni, in ragione della presunta carenza dei requisiti previsti dalla legge Madia.

“Dopo la decisione del Consiglio di Stato, e del conseguente parere della Funzione pubblica del novembre 2020, secondo cui le stabilizzazioni già avviate e concluse, nonché quelle da attivarsi, avrebbero dovuto tener conto del principio di esclusione dei precari storici con contratti a tempo indeterminato in essere, il rischio – commenta l’avvocato Santi Delia – era quello di migliaia di licenziamenti ed altrettanti lavoratori che dopo anni di lavoro dovevano continuare a rimanere precari o tornare ai vecchi ruoli non più ricoperti da anni”.

Si tratta – aggiunge l’avvocato – della prima decisione di merito su un tema di portata nazionale atteso da migliaia di lavoratori e dalle stesse amministrazioni che, anche per lo spessore degli argomenti esposti, siamo certi farà da guida per le successive assunzioni“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro